Home Università e Afam Accordo per il diritto allo studio dei giovani studenti rifugiati

Accordo per il diritto allo studio dei giovani studenti rifugiati

CONDIVIDI
  • GUERINI

Al Viminale, è stato firmato il “Protocollo d’intesa tra Ministero dell’Interno e la Conferenza dei rettori delle università italiane (CRUI)”, per il diritto allo studio di giovani studenti titolari di protezione internazionale.
Il Protocollo prevede un finanziamento a 100 giovani immigrati per la frequenza di corsi di laurea o dottorati di ricerca, per l’anno accademico 2016/2017.
Gli Atenei, che aderiscono al protocollo, garantiranno agli studenti ritenuti meritevoli un esonero dalle tasse e dai contributi e l’accesso gratuito ai servizi universitari. Il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione concorrerà alle spese di vitto e alloggio.
L’obiettivo condiviso dalle diverse Istituzioni che partecipano all’iniziativa è potenziare il dialogo e l’integrazione attraverso il fondamentale canale dell’istruzione e della cultura, asse portante della nostra società, determinante per la costruzione di una società multiculturale inclusiva.