Home Politica scolastica Addio 2015, tutti i provvedimenti emessi dal Miur nell’anno passato

Addio 2015, tutti i provvedimenti emessi dal Miur nell’anno passato

CONDIVIDI

Il Miur ha pubblicato sul proprio sito internet “Il 2015 del Miur in 20 tweet”: è una raccolta dei provvedimenti varate dal Governo e dal ministero per scuola, università e ricerca.

È lunga la lista delle norme e delle iniziative legislative prodotte nell’anno passato: dal bonus di 500 euro all’alternanza scuola-lavoro, dal piano digitale all’autovalutazione, dal piano straordinario di assunzioni della Buona Scuola al “piano ispezioni nelle scuole paritarie per contrastare i diplomifici”.

Icotea

Ecco i 20 tweet riassunti dal ministero dell’Istruzione.

–  Buona Scuola è legge: 3 mld per istruzione, +55 mila docenti per potenziare l’offerta

–  Arriva bonus docenti: 500 euro a insegnante per spese di aggiornamento

–  Scuola: quasi 90.000 assunzioni nel 2015, nel 2016 concorso da 63.712 posti

–  Piano digitale (1 mld): diritto a Internet, didattica innovativa, 8.000 animatori

–  Alternanza scuola lavoro diventa obbligatoria, 100 mln l’anno per finanziarla

–  Raddoppiato Fondo funzionamento scuole, risorse certe già a settembre

–  Pubblicati primi Rapporti autovalutazione scuole con obiettivi miglioramento

–  Edilizia: 1.500 cantieri chiusi, oltre 1.500 in corso, ok a 7.000 ispezioni solai

–  Lanciato bando da 45 mln per laboratori territoriali per innovazione e lavoro

 

{loadposition bonus_1}

 

–  Oltre 5 mln di studenti coinvolti in attività legate a ExpoMilano2015

–  Avviato Piano ispezioni nelle scuole paritarie per contrastare i diplomifici

–  Istituti tecnici superiori, 30% dei fondi distribuiti su base premiale

–  Ok a 500 cattedre universitarie di eccellenza, piano per 1.000 ricercatori

–  Investimento sui giovani, sblocco totale del turn over per i ricercatori (tipo A) nelle Università

–  Specializzazioni mediche, 6.000 borse/anno dallo Stato per sempre grazie a legge stabilità

–  Per Afam più internazionalizzazione e in legge di #stabilità 1.000 euro per acquisto strumenti musicali

–  Diritto allo studio, nella legge di stabilità appena approvata +55 mln per borse sul 2016

–  Ricerca, lanciato il bando Prin: stanziati 92 mln per quella di base

–  Riattivati i tirocini Miur-Maeci-Crui presso le Rappresentanze diplomatiche

–  Collaborazione con MiBACT su formazione, ricerca e riconoscimento titoli.

 

Sul sito internet del Miur è possibile trovare gli approfondimenti di ogni singolo provvedimento.

 

{loadposition facebook}

Il_2015_del_Miur_in_20_tweet.pdf