Home I lettori ci scrivono Adolescenza non deve fare rima con sofferenza

Adolescenza non deve fare rima con sofferenza

CONDIVIDI

L’88% dei ragazzi si sente solo!

Il rapporto “Terre des Hommes” ci dice che:

Icotea

1 adolescente su 2 è vittima di bullismo;

7 ragazzi su 10 non si sentono sicuri sul web;

per il 68% la minaccia più temuta è il cyber bullismo;

per il 60% il revenge porn;

per il 40,6% il furto di identità; per il 35% lo stalking.

Sono alcuni dei dati raccolti da “TdH”, che ha coinvolto più di 1.700 tra ragazze e ragazzi dai 14 ai 26 anni in tutta Italia.

Bullismo e cyberbullismo sono i due più grandi rischi percepiti dagli adolescenti che denunciano anche il profondo dolore provato per le discriminazioni a causa dell’orientamento sessuale, offese razziste, body shaming, atti di denigrazione, violenza e incitamento al suicidio.

La ricerca ci dice anche del fortissimo disagio psicologico, causato o esasperato, dai due anni di pandemia: questo tema torna sempre!

Il 37,5% degli intervistati teme l’isolamento

Il 35% ha paura della depressione

Il 22% teme la solitudine.

Attenzione ora:

– tra le cause della solitudine il 31% dice di non sentirsi ascoltato in famiglia; il 30% non si sente amato;

il 29,9% non frequenta luoghi di aggregazione.

Questi giovani ritengono importantissimo di poter parlare con i propri coetanei, poter far corsi di educazione all’emotività e partecipare a iniziative di sensibilizzazione, chiedendo di coinvolgere i social media per rafforzare i meccanismi di segnalazione e di blocco di contenuti inappropriati sul web.

L’indagine quest’anno è stata ampliata con un sondaggio sui profili Instagram OnDay e ScuolaZoo, che riconfermano il trend.

Su un totale di 23.292 risposte, il 45% degli adolescenti afferma di aver subito bullismo principalmente a scuola, nell’ambiente sportivo e negli spazi pubblici.

Una minoranza di giovani vittime di bullismo è stata aiutata. Magra consolazione!

Su 11.394 risposte, solo 2.995 hanno ricevuto una forma di aiuto dai genitori, dagli amici, dagli insegnanti, da psicologi della scuola e dagli allenatori.

L’adolescenza è un mondo da scoprire e noi abbiamo tanto da imparare…

Augusto Di Stanislao

scrittore, psicologo e psicoterapeuta