Home Alunni Adozione dei libri di testo, le indicazioni per l’a.s. 2019/2020

Adozione dei libri di testo, le indicazioni per l’a.s. 2019/2020

CONDIVIDI

Con nota prot. 4586 del 15 marzo 2019 il Miur ha dettato istruzioni per le adozioni dei libri di testo per l’a.s. 2019/2020.

Nel confermare le indicazioni degli anni passati, il Miur ha comunicato che:

Icotea
  • il collegio dei docenti deve motivare l’eventuale superamento del tetto di spesa consentito ai sensi della legge 133/2018, entro il limite massimo del 10%;
  • le adozioni dei testi scolastici sono deliberate dal collegio dei docenti entro la seconda decade di maggio per tutti gli ordini e gradi di scuola;
  • nelle scuole in cui sono presenti alunni non vedenti o ipovedenti i dirigenti scolastici avranno cura di richiedere tempestivamente ai centri specializzati la riproduzione dei libri di testo e dei materiali didattici protetti dalla legge o l’utilizzazione della comunicazione al pubblico degli stessi;
  • i DS dovranno vigilare affinché le adozioni dei libri di tutte le discipline siano deliberate nel rispetto dei vincoli normativi, assicurando che le scelte siano espressione della libertà di insegnamento e dell’autonomia professionale dei docenti;
  • i docenti, compatibilmente con le esigenze di servizio e nel pieno rispetto del regolare svolgimento delle lezioni, potranno incontrare gli operatori editoriali scolastici accreditati dalle case editrici o dall’ Associazione nazionale agenti rappresentanti promotori editoriali (ANARPE).

Comunicazione dati adozionali

La nota informa infine che entro il 10 giugno 2019 deve essere effettuata la comunicazione dei dati adozionali sulla piattaforma presente sul sito www.adozioniaie.it

Le istituzioni scolastiche che hanno deciso di non adottare libri di testo accedono alla suddetta piattaforma specificando che si avvalgono di strumenti alternativi ai libri di testo.

Il Miur precisa che, considerato che molti studenti acquistano i
libri di testo prima dell’avvio delle lezioni, non è consentito modificare, ad anno scolastico iniziato, le scelte adozionali deliberate nel mese di maggio.