Home Archivio storico 1998-2013 Generico Al via il concorso per le superiori “Gioco on-line: rischi e pericoli”

Al via il concorso per le superiori “Gioco on-line: rischi e pericoli”

CONDIVIDI
  • Credion
Sviluppato dall’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato in collaborazione con la Polizia di Stato, il progetto ha ricevuto il patrocinio del Ministero della gioventù e si avvale del supporto tecnologico di Google/YouTube e di Skuola.net.
Ed è proprio grazie ad un sondaggio realizzato da Skuola.net su un campione di oltre 700 individui che è emerso un dato preoccupante: almeno il 68% dei minori ha giocato almeno una volta on-line, contro il 54% degli adulti.
Proprio per educare e sensibilizzare i giovani su questo tema, nasce “Gioco on-line: rischi e pericoli”. Il progetto prevede, a partire da gennaio 2012, un programma di incontri nelle scuole superiori tenuti da rappresentanti della Polizia Postale e delle Telecomunicazioni con gli studenti e le loro famiglie. In queste sedi saranno descritti ed evidenziati tutti gli aspetti legati ai rischi dell’offerta presente sulla rete internet del gioco on line e saranno proiettati due spot video realizzati sul tema dei minori e il gioco.
Per le istituzioni scolastiche sarà anche possibile partecipare ad un concorso a premi: gli studenti dovranno realizzare un video che esprima al meglio l’idea che i giovani hanno sul gioco responsabile e sul divieto previsto per i minori.
I video realizzati, visibili sul canale Aams di YouTube, saranno giudicati da una Commissione che premierà sia i ragazzi sia le scuole di appartenenza.
L’invio degli elaborati potrà essere effettuato dal 1° aprile al 30 aprile 2012, seguendo le istruzioni che verranno inviate in forma riservata all’indirizzo di posta elettronica della segreteria della scuola di appartenenza che ha aderito all’iniziativa.
 
Le scuole che intendono aderire dovranno comunicarlo ai seguenti indirizzi di posta elettronica:
 
Per ulteriori informazioni: www.aams.gov.it e www.skuola.net.