Home Università e Afam Altri studenti ammessi al numero chiuso

Altri studenti ammessi al numero chiuso

CONDIVIDI
  • Credion

Il Consiglio di stato con una serie di ordinanze, ancora in fase cautelare, ha accolto il ricorso di una quindicina di studenti, esclusi dalle graduatorie dei corsi a numero chiuso perchè non ritenuti idonei dalle relative commissioni.

E per effetto ne hanno disposto l’ammissione al corso di laurea per l’anno accademico 2015/16. 

Icotea

Secondo i giudici, pubblica Il Sole 24 Ore, sussistono i presupposti per l’accoglimento dell’istanza cautelare, tenuto conto dell’esistenza dei presupposti giuridici e del “fumus boni iuris dell’appello”«in relazione alle censure incentrate sull’erroneità di alcuni quesiti».

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

{loadposition bonus}

 

In pratica i ricorrenti, esclusi dal corso di laurea, avevano impugnato la loro mancata ammissione deducendo l’erroneità, di alcuni quesiti somministrati dal ministero. Erroneità, non evidenziata in prima istanza dal giudice di primo grado, ma dal Consiglio di stato che infatti dispone che i candidati esclusi siano riammessi all’anno accademico in corso.

Ad oggi, secondo i difensori degli studenti, ci sarebbero circa 1000 posti liberi che non vengono sfruttati per i corsi di Medicina, Odontoiatria, Veterinaria e Professioni Sanitarie, a causa della chiusura anticipata delle graduatorie, mentre i nostri ragazzi sono costretti ad andare a studiare all’estero.

Ogni anno tantissimi studenti sono costretti a ricorrere alle vie legali per vedere riconosciuto il diritto all’accesso al corso di studi che si è scelto per il proprio futuro perché il Ministero sbaglia i concorsi.