Home Politica scolastica Anche il sottosegretario Giuliano commenta le parole di Bussetti

Anche il sottosegretario Giuliano commenta le parole di Bussetti

CONDIVIDI

Pur senza fare un riferimento esplicito alle dichiarazioni del ministro Bussetti, il sottosegretario Salvatore Giuliano pubblica nel proprio profilo FB un post che, chiaramente, è una risposta indiretta alla battuta sugli insegnanti del sud.

Il commento di Salvatore Giuliano

“La crescita culturale e sociale del nostro Paese, da Sud a Nord, è la priorità nell’agenda del governo e primario obiettivo del mio impegno al ministero dell’Istruzione” afferma Giuliano che aggiunge: “Nei territori più complessi, però, lo sforzo delle istituzioni deve essere maggiore, anche per sostenere i tantissimi che a scuola, ogni giorno, con fatica e impegno si trovano ad affrontare realtà complesse, carenza di servizi, situazioni di disagio”.
“Il personale della scuola, ovunque e ancor più nei contesti più difficili – sottolinea il sottosegretario –  fa un lavoro straordinario. Non a caso in alcune zone del Paese la scuola è il più importante presidio di legalità: questo lo si deve alla fatica e all’impegno di chi lavora nella scuola”.

Senza dimenticare il tema degli investimenti: “Affinché l’Italia possa essere il grande Paese che vogliamo, stiamo investendo risorse ed energie per superare le iniquità e le difficoltà presenti in diversi territori, e per assicurare a ogni , di ogni angolo del nostro Paese, le migliori opportunità. Questo occorre fare, lo stiamo facendo e dobbiamo continuare a farlo”.

E’ chiaro che l’esternazione di Salvatore Giuliano è una risposta indiretta alle contestatissime parole di Bussetti: al sud, come al nord – sembra voler dire il sottosegretario – ci sono grandi capacità e ottime potenzialità, compito dello Stato è quello di intervenire proprio nei territori economicamente più deboli e socialmente più difficili.

LEGGI ANCHE

CONDIVIDI