Home Archivio storico 1998-2013 Estero Ancona. I Laboratorio nazionale sulle politiche giovanili europee e locali

Ancona. I Laboratorio nazionale sulle politiche giovanili europee e locali

CONDIVIDI

L’attività, inserita nel contesto della messa in opera dei principi di politiche giovanili elencati nel Libro Bianco della Commissione Europea Un nuovo impulso per la gioventù europea, mira principalmente a:

– fornire una prima occasione di formazione e auto-formazione (attraverso la circolazione di buone prassi e la condivisone di esperienze) per coloro che hanno responsabilità amministrative sulle politiche in favore dei giovani a livello locale;
– fornire un quadro di contesto relativamente all’attualità e alle prospettive future delle politiche giovanili promosse dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa;

– verificare le condizioni per creare forme di coordinamento permanente sulle politiche giovanili tra gli enti locali.

Destinatari del laboratorio sono gli amministratori, dirigenti e funzionari responsabili per le politiche giovanili degli Enti Locali italiani. La struttura dell’attività prevede un convegno iniziale (nel pomeriggio del 23, subito dopo l’apertura dei lavori) per definire il quadro di contesto europeo e locale: sono previsti interventi del Presidente del Congresso dei Poteri Locali e Regionali del Consiglio d’Europa, della Rappresentanza Italiana della Commissione Europea, del Responsabile della Rivista Europea sulla Politica Giovanile Forum21, oltre ad alcune significative esperienze di Enti Locali.

Il giorno 24, dopo un’introduzione sulla situazione dei giovani in Europa e Italia (a cura dell’Istituto Iard), i partecipanti si confronteranno, utilizzando la tecnica dell’open space, su argomenti da loro individuati per identificare, a mezzo di analisi swot, eventuali progetti e iniziative comuni da intraprendere nell’immediato futuro per la promozione delle politiche giovanili nei contesti locale, regionale e nazionale. Nella mattinata del giorno 25 si terrà, infine, un seminario sul futuro dei programmi comunitari per la gioventù a cura dell’Agenzia Nazionale Italiana Gioventù e di Eurodesk Italy e, a seguire, la conclusione dei lavori.

Icotea