Home Attualità Assolta maestra accusata di maltrattamenti. Ma ancora è casa con lo stipendio...

Assolta maestra accusata di maltrattamenti. Ma ancora è casa con lo stipendio dimezzato!

CONDIVIDI
  • Credion

E’ stato il tribunale di Ivrea ad ordinare il reintegro in servizio di Lorenzina Atzori, 52 anni, maestra elementare assolta dall’accusa di avere maltrattato sette alunni a Volpiano (Torino).

Immediata la sospensione per la donna dopo l’apertura dell’inchiesta penale. La sentenza del giudice del lavoro è del 14 ottobre, ma, come lamentano i legali della maestra”nonostante la decisione la signora Atzori non è stata ancora riammessa: resta dunque a casa con lo stipendio dimezzato”.

Icotea

Secondo l’accusa, l’insegnante avrebbe costretto i bimbi a mangiare controvoglia, oltre a vari insulti e umiliazioni.
Il Miur, come riporta ANSA, si era opposto al reintegro sostenendo, fra l’altro, che la sospensione dal servizio era stata giustificata dal “comportamento inadeguato e scorretto”. “Però – replicano i legali – il processo penale ha riabilitato completamente la maestra. E il giudice Fadda ha affermato che, tenuto conto dei tempi della giustizia, non è necessario attendere che la sentenza diventi definitiva. Il reintegro deve essere immediato. Purtroppo la Atzori non è stata contattata. E il fatto che i posti siano già stati assegnati complica la situazione”.