Home Archivio storico 1998-2013 Estero “Bambini, Babbo Natale non esiste” e in GB scoppia la bufera

“Bambini, Babbo Natale non esiste” e in GB scoppia la bufera

CONDIVIDI
  • Credion

Era stato proprio il docente ad assegnare ai bambini della quarta elementare della Christchurch Junior School, di età compresa tra gli 8 e i 9 anni, il compito di preparare una missiva da spedire al famoso Santa Claus. Ma quando uno degli allievi gli ha posto una domanda sulla reale esistenza del barbuto vecchietto dispensatore di doni sotto l’albero non ha resistito alla tentazione di dir loro la “verità”.
«Non è stato accidentale – ha puntato il dito uno dei genitori scandalizzati – Mio figlio ha raccontato che il maestro ha detto ai bambini di mettersi le mani sulle orecchie se non volevano rovinarsi il Natale e poi li ha scandalizzati». Il preside della scuola è stato costretto a scusarsi pubblicamente, mentre il docente si è detto «stupito di tanti rimproveri».
L’Ufficio postale del Regno Unito ha invece cercato di consolare in qualche modo i bambini, pubblicando sul suo sito internet un messaggio firmato proprio Santa Claus: «Sono molto impegnato in questo periodo al Polo Nord per essere sicuro che tutti i regali, compresi i vostri, siano pronti per la vigilia. Per questo dovete inviarmi le vostre letterine entro il 14 dicembre a questo indirizzo: Santa/Father Christmas, Santa’s Grotto, Reindeerland, SAN TA 1»