Home Generale Banda larga per 39mila scuole

Banda larga per 39mila scuole

CONDIVIDI
  • Credion

Sono ora in arrivo 90 milioni di fondi pubblici per facilitare la connessione di circa 39mila edifici scolastici, mediante la distribuzione di voucher per l’adozione del servizio e anche per il salto tecnologico in termini di copertura. “I voucher scuola per la banda ultralarga si andranno ad aggiungere a quelli per le famiglie e a quelli per le imprese che il governo intende lanciare tra quest’autunno e l’inizio del 2018 (si veda Il Sole 24 Ore del 22 luglio)”, mentre si pensa a due tipologie di intervento.

 

{loadposition carta-docente}

Icotea

 

Il voucher dovrebbe avere un’entità di circa 1.000 euro per le scuole che sono già raggiunte dalla fibra ottica almeno con tecnologia Fttb dunque possono teoricamente disporre di una connessione fino a 1 gigabit/secondo e devono essere sollecitate e supportate nell’adozione del servizio.

L’entità del voucher sarà proporzionale alle esigenze delle scuole. Nelle cosiddette aree grigie infatti, dove la fibra si ferma allo stadio di Fttc (fiber to the cabinet), bisognerà nel contempo facilitare il salto verso sistemi e coperture ad almeno 100 megabit/secondo e supportare l’adozione del servizio.

Sarà una delibera Cipe, scrive Il Sole 24 Ore, a dare il via all’intero piano del governo per la diffusione della banda ultralarga nelle aree grigie. Per le famiglie si lavora a un voucher da 150 euro. Per le imprese l’intervento di sostegno dovrebbe invece essere di circa 10mila euro, per cofinanziare l’investimento privato in digitalizzazione.