Home Archivio storico 1998-2013 Generico Beni culturali senza barriere

Beni culturali senza barriere

CONDIVIDI
webaccademia 2020


Il convegno internazionale, che si terrà ad Ancona nei giorni 23-25 ottobre  prossimi tratterà i seguenti temi principali:: l’accesso alla cultura, i percorsi museali accessibili, l’integrazione dei disabili della vista nella realtà scolastica, sociale e professionale.
Il convegno si propone di valutare come, partendo da discipline quali fisiologia e fenomenologia della visione, psicologia della percezione ottica e tattile, tiflologia, estetica, pedagogia, teoria e didattica delle arti, epistemologia, si possa pervenire alla costituzione di una didattica delle arti speciale utile sia alle persone non vedenti che alle persone vedenti, in diverse età e contesti.
Per comprendere le ragioni che inducono oggi a una generale revisione critica dei sistemi di apprendimento, stratificazione mnemonica, conservazione e rielaborazione delle conoscenze acquisite dalle persone non vedenti, ipovedenti e vedenti, diventa utile capire il grado di condivisione dei modi della rappresentazione e loro significazione: sia da un punto di vista percettivo e cognitivo, sia da un punto di vista intellettuale e reificativo.
Si vuole tentare di formare adeguatamente un pubblico e un’utenza eterogenei che necessitano di servizi adeguati, talvolta specifici e talvolta unificati, e di proposte metodologicamente efficaci, affinché la conoscenza dell’arte non rimanga esperienza estemporanea ma diventi possibilità di conoscere meglio le radici del pensiero e le strutture del linguaggio visivo.
Il convegno è organizzato dal Museo tattile statale Omero di Ancona e dal Museo tattile di pittura antica e moderna "Anteros" dell’istituto dei ciechi F. Cavazza di Bologna con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca della Regione Emilia Romagna, della regione Marche, della provincia di Bologna, della provincia e del comune di Ancona.

Per informazioni:
email:
[email protected]

Tel-fax 071-2811935

ICOTEA_19_dentro articolo
CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese