Home Attualità Calendari scolastici regionali, tutte le date dell’a.s. 2020/2021

Calendari scolastici regionali, tutte le date dell’a.s. 2020/2021

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dal 1° settembre le scuole hanno riaperto i battenti per il recupero degli apprendimenti delle studentesse e degli studenti che non hanno raggiunto la sufficienza alla fine dell’anno scolastico appena concluso e di tutti gli alunni che i docenti vorranno far partecipare in base alle esigenze della loro classe.

Le lezioni invece, secondo quanto previsto dal Piano scuola 2020/2021, riprenderanno in presenza il 14 settembre.

COSA PREVEDE L’O.M. 69/2020

ICOTEA_19_dentro articolo

Ma alcune Regioni hanno deliberato una data di avvio differente. Facciamo il punto, riportando anche le date delle festività deliberate e del termine delle attività didattiche.

A Bolzano si riparte il 7 settembre

Come ogni anno, la Provincia Autonoma di Bolzano è la prima a riprendere le attività didattiche.

Le lezioni ricominceranno infatti il 7 settembre (calendario scolastico su 5 giorni settimanali).

Le sospensioni previste sono:

  • da sabato 31 ottobre a domenica 8 novembre 2020 (Ognissanti)
  • da giovedì 24 dicembre 2020 a mercoledì 6 gennaio 2021 (Natale)
  • da sabato 13 a domenica 21 febbraio 2021 (Carnevale)
  • da giovedì 1 a martedì 6 aprile 2021 (Pasqua)
  • da sabato 22 a lunedì 24 maggio 2021 (Pentecoste).

La chiusura delle scuole è prevista per il 16 giugno 2021.

Ripartenza il 14 settembre

Hanno indicato come giorno di avvio lunedì 14 settembre le seguenti Regioni: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Trentino, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Molise, Campania, Sicilia.

In Lombardia le vacanze di Natale saranno dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, quelle di Pasqua dal 1° al 6 aprile 2021, mentre il termine lezioni è fissato all’8 giugno 2021. Per Carnevale le lezioni saranno sospese il 19 e 20 febbraio per il rito ambrosiano,  il 15 e 16 febbraio per il rito romano (delibera). Nelle scuole dell’infanzia in Lombardia si rientrerà invece il 7 settembre.

Nel Lazio le vacanze di Natale andranno dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, le vacanze pasquali dal 1° aprile al 6 aprile 2021. Inoltre, esclusivamente per l’anno scolastico 2020/21, la Regione Lazio approva d’ufficio il calendario scolastico con i seguenti 3 giorni di sospensione della didattica: lunedì 7 dicembre, lunedì 31 maggio e martedì 1° giugno. L’ultimo giorno di lezione sarà l’8 giugno 2021.

In Umbria il 14 settembre 2020 è la data di inizio delle lezioni per tutte le scuole di ogni ordine e grado, il 9 giugno 2021 la data di termine (calendario). Le lezioni saranno sospese:

  • 2 novembre 2020;
  • 7 dicembre 2020
  • dal 23 dicembre 2020 al 5 gennaio 2021, compresi, per le vacanze natalizie;
  • dal 1 aprile 2021 al 6 aprile 2021, compresi, per le vacanze pasquali;
  • 31 maggio 2021 e 1 giugno 2021.

Nella Provincia Autonoma di Trento (delibera).il 14 settembre 2020 torneranno sui banchi di scuola i bambini e ragazzi dalla primaria alla secondaria di II grado. Le lezioni si concluderanno il 10 giugno 2021. Qualche giorno prima, il 3 settembre, torneranno alla scuola dell’infanzia 14.000 bambini. Per loro la scuola si concluderà il 30 giugno 2021. Le sospensioni previste:

  • lunedì 2 novembre 2020 (giorno dei Morti);
  • lunedì 7 dicembre e martedì 8 dicembre 2020 (ponte dell’Immacolata);
  • da giovedì 24 dicembre 2020 a mercoledì 6 gennaio 2021 (vacanze di Natale);
  • lunedì 15 febbraio e martedì 16 febbraio 2021 (vacanze di Carnevale);
  • da giovedì 1 aprile a martedì 6 aprile 2021 (vacanze di Pasqua).

In Piemonte si riparte il 14 settembre e si concluderà l’anno l’11 giugno 2021. Le vacanze di Natale avranno inizio mercoledì 23 dicembre e termineranno mercoledì 6 gennaio. Quelle di Pasqua da giovedì 1 aprile a martedì 6 aprile. Ponte lunedì 7 dicembre per l’Immacolata e vacanze di Carnevale da sabato 13 febbraio a mercoledì 17 (delibera).

In Valle d’Aosta la data di inizio delle lezioni e dell’attività educativa è stata fissata per lunedì 14 settembre 2020. Oltre alle festività civili e religiose previste dall’attuale normativa (tutte le domeniche, il 1° novembre, l’8 dicembre, il 25 e 26 dicembre, il 1° gennaio, il 6 gennaio, il 25 aprile, il 1° maggio, la domenica e il lunedì di Pasqua, il 2 giugno, il Santo Patrono), sono giorni di vacanza obbligatori:

  • Il ponte dell’8 dicembre lunedì 7 dicembre 2020
  • le vacanze natalizie dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021
  • la Fiera di Sant’Orso sabato 30 gennaio 2021
  • le vacanze di Inverno dal 15 al 17 febbraio 2021
  • le vacanze pasquali dal 1° aprile al 6 aprile 2021.

La data di termine delle lezioni è stato fissato, per le scuole primarie, secondarie di primo grado e scuole secondarie superiori l’8 giugno 2021.

Anche in Liguria si ripartirà il 14 settembre. La delibera n.661 del 24 luglio 2020 prevede le seguenti date:

  • 7 dicembre 2020 (ponte dell’Immacolata);
  • dal dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, vacanze di Natale;
  • dall’1 al 6 aprile 2021, vacanze di pasqua;
  • termine lezioni: 9 giugno 2021.

Ha deliberato per il rientro il 14 settembre anche l’Emilia Romagna, mentre l’ultima campanella suonerà sabato 5 giugno 2021. Si parte, dunque, con un giorno di anticipo rispetto al 15 settembre fissato per l’apertura del calendario scolastico nella delibera n. 353 del 2012, che rimane però valida in tutte le altre parti, compresa la data di stop alle lezioni: il 5 e non il 6 giugno, poiché nel 2021 cadrebbe di domenica (delibera 891/2020). Le sospensioni previste sono:

  • il 2 novembre 2020, commemorazione dei defunti;
  • dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, vacanze natalizie;
  • dal 1° al 6 aprile 2021, vacanze pasquali.

In Campania le lezioni hanno inizio lunedì 14 settembre 2020 e terminano sabato 5 giugno 2021. Le attività didattiche sono sospese i seguenti giorni:

  • il giorno 2 novembre 2020, commemorazione dei defunti;
  • il giorno 7 dicembre 2020, ponte dell’Immacolata;
  • dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, vacanze natalizie;
  • i giorni 15 e 16 febbraio 2021, lunedì e martedì di Carnevale;
  • dal 1° al 6 aprile 2021, vacanze pasquali.

Anche il Veneto ha deliberato, non senza polemiche, l’avvio delle lezioni per il 14 settembre. Feste e periodi di vacanza saranno uguali per tutte le scuole di ogni ordine e grado: non si farà lezione:

  • il 1° novembre, il 7 (ponte) e l’8 dicembre;
  • dal 24 dicembre al 6 gennaio (vacanze di Natale);
  • dal 15 al 17 febbraio (Carnevale e mercoledì delle Ceneri);
  • dall’1 al 6 aprile (vacanze di Pasqua) il 25 aprile.

Le giornate di sospensione delle lezioni per le consultazioni elettorali del 20 e 21 settembre dovranno essere recuperate dagli istituti sede di seggio, nell’ambito della propria autonomia organizzativa. L’ultima campanella per elementari, medie e superiori suonerà sabato 5 giugno 2020, il 30 giugno per quelle dell’infanzia.

Nelle Marche la campanella per tornare sui banchi di scuola suonerà lunedì 14 settembre. Il termine è il 5 giugno 2021. Non si andrà a scuola nelle seguenti date:

  • 2 novembre 2020, commemorazione dei defunti;
  • Vacanze di Natale: dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021;
  • Vacanze di Pasqua: dal 1° aprile 2020 al 6 aprile 2021.

Anche la Sicilia si adatta alla data del 14 settembre per l’avvio delle lezioni. Le attività didattiche dureranno 208 giorni e si concluderanno l’8 giugno. Le vacanze di Natale andranno dal 21 dicembre al 6 gennaio, quelle di Pasqua dall’1 al 5 aprile 2021. Non sono previste altre interruzioni tranne quelle del calendario nazionale. Per la Regione Sicilia segnaliamo però le recenti dichiarazioni di Nello Musumeci, il governatore della regione, secono le quali per le scuole resta ferma la data del 14 settembre, ma è concessa la facoltà ai Dirigenti scolastici di poter posticipare, nell’ambito dell’autonomia scolastica, l’avvio fino al 24 settembre, qualora non ci fossero le condizioni minime di sicurezza e rispettando comunque i duecento giorni minimi di lezione. Inoltre, per l’Assessore siciliano Lagalla risulta inutile aprire le scuole il 14, come chiede il governo, sospendere le lezioni per le operazioni elettorali e poi riaprirle, con un evidente aggravio di costi per la necessità di dover sanificare gli ambienti due volte. Questo vale per le scuole sede di seggio elettorale, specifica l’assessore, le altre tuttavia possono chiederlo, decidendo in tutta autonomia: “Alla luce di esigenze particolari che potrebbero emergere nelle scuola, saranno autorizzati anche tutti gli altri istituti che ritengono necessario posticipare la partenza delle lezioni a quella data”. Insomma, la situazione al momento è piuttosto confusa (leggi Rientro a scuola in Sicilia? A macchia di leopardo e a richiesta).

Con Delibera n.986 del 27/07/2020 la Regione Toscana ha stabilito che, limitatamente all’ anno scolastico 2020/2021 per tutte le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, l’avvio delle attività didattiche per l’a.s.2020/2021 è fissato al lunedì 14 settembre 2020 e le stesse termineranno il giorno giovedì 10 giugno 2021. Queste le sospensioni previste:

  • Vacanze di Natale: dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021
  • Vacanze di Pasqua: dal 1° aprile 2020 al 6 aprile 2021.

In Molise si tornerà a scuola in presenza il 14 settembre. La chiusura delle scuole è fissata al 5 giugno 2021. Le lezioni saranno sospese nelle seguenti giornate:

  • 2 novembre (ponte di Ognissanti)
  • 7 dicembre (ponte dell’Immacolata)
  • dal 23 dicembre al 5 gennaio per le feste natalizie
  • 17 febbraio (mercoledì delle Ceneri)
  • dall’1 al 6 aprile per il periodo pasquale.

In Friuli Venezia Giulia si riparte il 16 settembre

Il 16 settembre è invece la data fissata dalla Giunta Regionale Friulana. Le lezioni termineranno il 10 giugno 2020.

Le sospensioni regionali delle lezioni e delle attività didattiche sono stabilite nei seguenti periodi:

  • lunedì 7 dicembre 2020;
  • giovedì 24 dicembre 2020, da lunedì 28 a giovedì 31 dicembre 2020, sabato 2 gennaio 2021, lunedì 4 e martedì 5 gennaio 2021, compresi (vacanze natalizie);
  • da lunedì 15 a mercoledì 17 febbraio 2021, compresi (carnevale e mercoledì delle Ceneri);
  • da giovedì 1 a sabato 3 aprile 2021 e martedì 6 aprile 2021, compresi (vacanze pasquali).

La Sardegna ha deliberato per il 22 settembre

Per gli studenti della Regione Sardegna quest’anno la campanella suonerà il 22 settembre (calendario).

Oltre alle festività nazionali, le lezioni saranno sospese anche:

  • il 2 novembre – commemorazione dei defunti;
  • vacanze natalizie: dal 23 al 31 dicembre, dal 2 al 5 gennaio;
  • vacanze di carnevale: la giornata antecedente l’avvio del periodo quaresimale;
  • vacanze pasquali: i 3 giorni precedenti la domenica di Pasqua e il martedì immediatamente successivo al Lunedì dell’Angelo;
  • 28 aprile 2020 Sa Die de sa Sardigna.

Altri due giorni sono a disposizione del Consiglio d’Istituto, che diventa uno nel caso in cui la Festa del Santo Patrono del Comune di pertinenza ricada nel periodo scolastico.

Dove si ricomincerà il 24 settembre

Al momento, le Regioni che hanno deliberato per una riapertura posticipata rispetto alle consultazioni elettorali sono:

Abruzzo: la Giunta regionale ha deliberato la modifica del calendario scolastico 2020-21, fissando l’inizio delle lezioni per giovedì 24 settembre, per tutte le scuole di ogni ordine e grado. La conclusione dell’anno scolastico è prevista per giovedì 10 giugno 2021 per la scuola primaria e le scuole secondarie di primo e secondo grado e per mercoledì 30 giugno per la scuola dell’infanzia. Attività didattiche sospese nei seguenti giorni: 7 dicembre, dal 24 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, 16 febbraio; dall’1 al 6 aprile 2021.

Basilicata: la Giunta regionale ha approvato il differimento dell’apertura delle scuole dal 14 al 24 settembre. Non si andrà a scuola il 2 novembre, dal 24 dicembre al 6 gennaio, dall’1 al 6 aprile. Termine delle lezioni l’8 giugno.

Calabria: si parte il 24 giugno, mentre il termine delle lezioni è fissato per il giorno 12 giugno 2021 per n. 202 giorni di lezione. Non si effettueranno lezioni, oltre che nei giorni riconosciuti come festività nazionali nei seguenti giorni:

  • il 2 novembre 2020 – Commemorazione dei defunti;
  • il 7 dicembre 2020 – Ponte;
  • dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 – Festività natalizie;
  • dall’1 aprile al 6 aprile 2021- Vacanze Pasquali.

Puglia: nelle scuole pugliesi le lezioni saranno sospese, oltre che per le festività nazionali, anche il 7 dicembre, dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 (vacanze natalizie), dal 1° aprile 2021 al 6 aprile 2021 (vacanze pasquali). La chiusura delle scuole è fissata per l’11 giugno 2020.

LEGGI ANCHE: Riapertura scuole, potrebbe slittare in alcuni casi. Ecco perché

Preparazione concorso ordinario inglese