Home Politica scolastica Cisl-Scuola: una Conferenza nazionale della scuola per affrontare ogni emergenza

Cisl-Scuola: una Conferenza nazionale della scuola per affrontare ogni emergenza

CONDIVIDI

A distanza di quasi trent’anni dalla prima, ormai “mitica”, Conferenza nazionale della Scuola, Cisl-Scuola lancia la proposta di una nuova analoga iniziativa.
E’ quanto è stato deciso nel corso della Assemblea Nazionale conclusa a Rimini il 4 maggio scorso.
“L’Assemblea Nazionale – si legge nel documento conclusivo –  esprimendo preoccupazione e indignazione per i ricorrenti episodi di violenza contro il personale scolastico, da parte di alunni o di loro familiari, ritiene che gli stessi debbano essere da tutti considerati come la la spia di un’emergenza educativa, sociale, politica che sollecita l’assunzione di un generale impegno per ricostituire su solide basi il patto indispensabile tra scuola, famiglia e società”.
E’ quindi necessario, secondo il sindacato di Maddalena Gissi, “dedicare alla scuola l’attenzione e le risorse che merita, si affianca a quella di ristabilire condizioni nuove e diverse di confronto sui temi che investono un settore di così fondamentale importanza per le sorti del Paese, recuperandone la dimensione di bene comune da salvaguardare e promuovere”.
“A tali fini – ha concluso l’Assemblea – impegna l’organizzazione affinché sostenga a livello politico, in sinergia con la Confederazione, la richiesta di promuovere un ampio, approfondito e partecipato dibattito sui temi dell’istruzione e della formazione da portare a sintesi attraverso la realizzazione di una Conferenza Nazionale sulla scuola”.

CONDIVIDI