Home Precari Concorso DSGA, correzione degli scritti: note di Emilia-Romagna e Puglia

Concorso DSGA, correzione degli scritti: note di Emilia-Romagna e Puglia

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dopo l’USR Sicilia che ha comunicato la ripresa, dal 7 maggio 2020, dei lavori della commissione di correzione degli elaborati scritti del concorso Dsga, ora anche altre Regioni fanno sapere a che punto sono le operazioni.

L’USR Emilia Romagna, dopo aver sospeso le correzioni a causa del Covid-19, successivamente – a seguito dell’intervenuto chiarimento contenuto nell’art. 4 del D.L. 8 aprile
2020, n. 22 che circoscrive la sospensione dello svolgimento delle procedure concorsuali per l’accesso al pubblico impiego, “esclusivamente allo svolgimento delle prove concorsuali” – ha avviato interlocuzioni con la Commissione giudicatrice al fine di individuare una soluzione che consentisse la conclusione delle avviate correzioni di cui trattasi. Ciò al fine di non arrecare pregiudizio alle legittime aspettative dei candidati partecipanti alla procedura concorsuale. Quanto intrapreso, però, al momento non ha consentito la ripresa delle correzioni.

L’USR Puglia ha invece comunicato, con nota dell’11 maggio, che la Commissione del concorso ha ripreso le procedure di correzione degli elaborati.

ICOTEA_19_dentro articolo

Segnaliamo anche la pubblicazione da parte degli USR della Sardegna e delle Marche, e poi anche del Piemonte dell’elenco degli ammessi all’orale.

In cosa consiste la prova orale

La prova orale è volta ad accertare la preparazione professionale del candidato sulle materie dell’Allegato B del bando (le stesse della prova scritta) e la capacità di risolvere un caso riguardante la funzione di DSGA.

La prova verifica inoltre la conoscenza della lingua inglese attraverso la lettura e traduzione di un testo e la conoscenza degli strumenti informatici e delle tecnologie della comunicazione di più comune impiego.

La Commissione o le sottocommissioni esaminatrici, prima dell’inizio della prova orale, determinano i quesiti da porre ai singoli candidati per ciascuna delle materie di esame. Possono essere predisposti anche quesiti unici, atti a una verifica complessiva degli ambiti disciplinari.

La Commissione assegna alla prova orale un punteggio massimo complessivo di 30 punti.

La prova è superata dai candidati che conseguono un punteggio non inferiore a 21 punti.

Griglia di valutazione rettificata

Dopo una prima pubblicazione, il Miur ha sostitutio la prima griglia di valutazione con un nuovo prospetto rettificato.

In particolare sono stati ridotti da 5 a 4,5 i punteggi attribuiti per la valutazione ottima per “Competenza nell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione” e da 4 a 3,5 per la valutazione ottima per “Abilità di lettura e traduzione di un testo in lingua inglese”.

Scarica la griglia rettificata

TUTTO SUL CONCORSO DSGA

CONDIVIDI
Preparazione concorso ordinario inglese