Home Concorsi Concorso Dsga riservato per gli ATA facenti funzione: la proposta dei sindacati

Concorso Dsga riservato per gli ATA facenti funzione: la proposta dei sindacati

CONDIVIDI

Il tavolo tematico su precariato e reclutamento del 16 maggio non ha portato grosse novità nella pratica: i sindacati hanno presentato una proposta per risolvere la situazione dei docenti precari con 36 mesi di servizio che sarà valutata e discussa nel prossimo incontro. Tuttavia, le organizzazioni sindacali hanno portato sul tavolo del Ministero anche una richiesta per quanto riguarda i Dsga facenti funzione, oltre all’attivazione di uno specifico confronto per tutti gli aspetti concernenti la valorizzazione professionale del personale ATA.

Un Concorso Dsga riservato ai facenti funzione

Infatti, come si legge sul testo del comunicato prodotto dai sindacati, è stato chiesto un concorso riservato per i DSGA facenti funzione, ovvero tutti quegli assistenti amministrativi che negli anni hanno ricoperto la carica di direttore dei servizi amministrativi della scuola e che adesso vorrebbero riconosciuto il loro lavoro.

Infatti, in caso di assenza del Dsga titolare, l’art. 56, comma 4, del CCNL del 29.11.2007 prevede che il DSGA “è sostituito, nei casi di assenza, dal coordinatore amministrativo …. Fino alla concreta e completa attivazione del profilo del coordinatore amministrativo, il DSGA è sostituito dall’assistente amministrativo con incarico conferito ai sensi dell’art. 47” del medesimo contratto, come sostituito dall’art. 1 della sequenza contrattuale del personale ATA del 25.07.2008.

ICOTEA_19_dentro articolo

Concorso Dsga 2019, partecipano anche i facenti funzione

Come sappiamo, gli assistenti amministrativi con tre anni di servizio da direttore dei servizi amministrativi sono stati inclusi nel bando del concorso dsga 2019, le cui prove preselettive si svolgeranno l’11, 12 e 13 giugno.

Prima dell’emanazione del bando, il CSPI aveva posto infatti la problematica in un parere:

  • bando debba necessariamente dare una concreta risposta alle legittime aspettative dei circa 600 Assistenti amministrativi facenti funzione, elevando la percentuale di riserva in misura non inferiore al 30%, in modo da ricomprendere tutti gli attuali facenti funzione;
  • di comprendere, fra i requisiti per accedere a detta riserva, anche l’a.s. 2017/2018 al fine del conteggio del triennio di servizio minimo prestato da parte degli Assistenti amministrativi facenti funzione;

Il Consiglio della Pubblica Istruzione aveva anche proposto un concorso straordinario/mobilità professionale riservato agli attuali facenti funzione in possesso del requisito dei 3 anni di servizio, al fine di garantirne l’accesso, come è già avvenuto per il personale docente della scuola che aveva maturato gli stessi requisiti di servizio.

Adesso i sindacati puntano sulla stessa procedura riservata a coloro i quali, pur senza i titoli per partecipare, possiedono esperienza pratica e soprattutto hanno sopperito all’assenza dei titolari Dsga.

 

LEGGI ANCHE

Concorso Dsga, si attende la banca dati di 4 mila quesiti

Concorso Dsga, i vincitori saranno assunti già nel 2019?

Concorso Dsga, prova preselettiva: con quale punteggio si accede alla prova scritta

Concorso Dsga a rischio blocco, ricorso al Tar di 521 amministrativi “facenti funzione”: trattati come stracci vecchi

Dsga, quali compiti svolge, quante ore lavora e quanto guadagna

Concorso Dsga 2019, tutte le info per partecipare [VIDEO]

Concorso Dsga 2019, record di posti in Lombardia, in Sicilia “solo” 75. Tutti i numeri