Home Concorsi Concorso Stem, quali tempistiche?

Concorso Stem, quali tempistiche?

CONDIVIDI
  • Credion

Il concorso ordinario riparte dalle discipline Stem, lo ha ufficializzato il Decreto Sostegni bis arrivando in Gazzetta UfficialeNe abbiamo parlato anche nel corso della diretta della Tecnica della Scuola live. Quali tempistiche?

Il Dl Sostegni bis in G.U.

Come abbiamo riferito in un articolo precedente gli Uffici scolastici regionali hanno iniziato a definire alcuni dettagli sui tempi del concorso. Così l’Usr del Lazio, con propria nota, precisa che lo svolgimento del concorso per docenti STEM è previsto entro il 31 luglio o, al più tardi, entro il 30 ottobre. Il concorso si svolgerà, dunque, nei mesi di giugno e luglio.

Molti lettori della Tecnica della Scuola si chiedono se la partecipazione al concorso Stem comporti una sorta di re-iscrizione, ma è probabile che non sia così e che in automatico gli iscritti al concorso ordinario (coloro cioè che hanno fatto domanda a luglio scorso) saranno ammessi a partecipare. Tutt’al più potrebbero ricevere una comunicazione via email (all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di iscrizione), per essere informati con esattezza circa i prossimi passi della procedura di reclutamento. Consigliamo dunque di monitorare la email con regolarità.

iscriviti

ISCRIVITI al nostro canale Youtube

METTI MI PIACE alla nostra pagina Facebook

Come si svolgerà la prova d’esame? Lo ricordiamo.

Modalità della prova d’esame

Il Dl Sostegni bis stabilisce le modalità delle prove per le discipline Stem nell’articolo 59, comma 15. Una prova scritta con test a crocette e una prova orale, in sintesi, quanto si prevede per l’esame, come spiega il nostro vice direttore Reginaldo Palermo.

Prova scritta

Unica prova scritta (computer-based) con più quesiti a risposta multipla, volta all’accertamento delle conoscenze e competenze del candidato sulle discipline della classe di concorso o tipologia di posto per la quale partecipa, nonché sull’informatica e sulla lingua inglese.

50 quesiti (ognuno di 4 risposte di cui una esatta, per un tempo complessivo di 100 minuti), saranno così suddivisi:

  • 40 sulla classe di concorso (allegato A al decreto del Ministro dell’istruzione 20 aprile 2020, n. 201);
  • 5 sull’informatica;
  • 5 sulla lingua inglese.

Valutazione della prova

Ciascuna risposta esatta vale 2 puntizero punti valgono le risposte non date o errate. La prova è valutata al massimo 100 punti ed è superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti.

Per la classe di concorso A027-Matematica e Fisica:

i 40 quesiti della classe di concorso saranno così suddivisi: 20 quesiti di matematica e 20 quesiti di fisica.

Per la classe di concorso A028-Matematica e Scienze:

i 40 quesiti della prova scritta vertono 20 sulla matematica e 20 su scienze chimiche, fisiche, biologiche e naturali.

Altri chiarimenti

La prova ha una durata massima di 100 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104. Non si dà luogo alla previa pubblicazione dei quesiti. L’amministrazione si riserva la possibilità, in ragione del numero di partecipanti, di prevedere, ove necessario, la non contestualità delle prove relative alla medesima classe di concorso, assicurandone comunque la trasparenza e l’omogeneità in modo da garantire il medesimo grado di selettività tra tutti i partecipanti.

Prova orale

La prova orale è valutata al massimo 100 punti e superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti. Ancora non è dato sapere su cosa verterà questa prova e se riuscirà a fornire indicazioni circa le competenze dei candidati, le loro capacità didattiche e progettuali, il loro sapere essere buoni insegnanti oltre che conoscitori della disciplina.

Corsi di preparazione al concorso scuola

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola secondaria.

Per prepararti al concorso, segui il corso Guida alla normativa scolastica, come da ALLEGATO A del concorso ordinario per scuola dell’infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola secondaria.

Per prepararti sui temi pedagogico-didattici, il corso Conoscenze pedagogico-didattiche di base del docentescuola infanzia e primaria.

Per prepararti sui temi della didattica digitale, il corso e-learning Nuove tendenze della didattica, tra digitale e innovazione, destinato a docenti di ogni ordine e grado.

Ambiti disciplinari

Per prepararsi in ambito disciplinare, area filosofica, classe di concorso A18, segui il corso Preparazione concorso ordinario Filosofia e Scienze umane, a cura di Angelo Morales.

Per prepararsi in ambito disciplinare, area filosofica classe di concorso A19, segui il corso Preparazione concorso ordinario Filosofia e Storia, a cura di Salvatore Di Stefano.

Per prepararti al concorso ordinario in ambito linguistico segui il corso Concorso ordinario Ingleseclasse di concorso A24, A25.