Home Politica scolastica Contrattazione integrativa, fuori lo Snals. Anief accede all’informativa

Contrattazione integrativa, fuori lo Snals. Anief accede all’informativa

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Con l’avvio del nuovo anno scolastico cambia il panorama sindacale nel mondo della scuola.

Snals fuori dalla contrattazione integrativa

La prima novità importante riguarda lo Snals: non avendo sottoscritto il CCNL 2016/18, il sindacato di Elvira Serafini non potrà più partecipare alle diverse fasi della contrattazione integrativa e quindi non potrà più essere presente né ai tavoli nazionali o regionali ma neppure alla contrattazioni che si svolgeranno a livello delle istituzioni scolastiche.
E’ vero che lo Snals ha presentato un ricorso che però, almeno in prima istanza, è stato respinto.
Per il momento, quindi, alle trattative che si svolgeranno nelle singole scuole i rappresentanti provinciali dello Snals non potranno essere presenti.

Anief diventa rappresentativo

La seconda novità di rilievo riguarda l’Anief che, con le elezioni RSU dell’aprile scorso, ha messo insieme un numero di voti che – sommati al numero delle deleghe – saranno sufficienti a garantire la rappresentatività a livello nazionale.
Tuttavia, per rendere operativo questo risultato, è necessaria un formale provvedimento dell’Aran che potrebbe arrivare già nelle prossime settimane (l’intera procedura si dovrebbe concludere entro la fine del mese di dicembre).
A quel punto il sindacato di Marcello Pacifico avrà diritto ad accedere all’informativa sindacale ma, non avendo sottoscritto il contratto nazionale dell’aprile 2018, non potrà ancora sedere ai tavoli contrattuali né a quelli nazionali né a quelli decentrati (regione e scuola).

ICOTEA_19_dentro articolo
Preparazione concorso ordinario inglese