Home Politica scolastica Contratto: forse altri soldi con un emendamento notturno

Contratto: forse altri soldi con un emendamento notturno

CONDIVIDI
webaccademia 2020

I lavori della Commissione Bilancio della Camera proseguono molto a rilento e le novità che si attendono da alcuni giorni in merito al rinnovo del contratto più di un milione di dipendenti del Miur tardano ad arrivare.

Emendamento notturno per le risorse contrattuali

In particolare l’esame dell’emendamento che prevede uno stanziamento aggiuntivo per il contratto scuola (si tratterebbe comunque di 100-150 milioni di euro e non di più) è stato rinviato più volte negli ultimi giorni.
Secondo le ultime indiscrezioni l’emendamento potrebbe essere discusso proprio nel corso della seduta notturna iniziata nella serata del 19 dicembre.
Nella mattina del 20, infatti, l’aula della Camera è convocata per l’avvio dei lavori anche se le prime votazioni sono previste solo a partire dalle ore 14.

Emendamenti già approvati

Per ora, quindi, gli emendamenti riguardanti la scuola approvati dalla Commissione Bilancio sono quelli sulla proroga di un anno delle graduatorie di merito dei concorsi ,  sulla “riserva” del 5% dell’organico di potenziamento da dedicare all’arricchimento delle attività motoria nela scuola primaria e sullo stanziamento di 50 milioni di euro (fondi Inail) per la prosecuzione del progetto “scuole innovative” in campo edilizio.
Ma la partita più importante riguarda i soldi per il contratto: i sindacati continuano a fare pressing sul Governo e sui parlamentari della Commissione Bilancio nella speranza che alla fine il piatto contrattuale si arricchisca un po’.
Vedremo se la notte porterà consiglio o se bisognerà attendere il passaggio della legge in aula per capire che cosa la legge di bilancio riserverà al mondo della scuola.

ICOTEA_19_dentro articolo

 

Preparazione concorso ordinario inglese