Home La Tecnica consiglia Conversare in inglese in modo facile e per nulla imbarazzante, ecco Just...

Conversare in inglese in modo facile e per nulla imbarazzante, ecco Just Speak

CONDIVIDI
  • Credion

La vita è ingiusta: sei in grado di guardare un film con i sottotitoli, sai a memoria tutti i verbi irregolari, ma la volta che ti trovi davanti a uno straniero, niente, ti blocchi. Sappiamo per esperienza che questo succede anche a chi conosce strutture grammaticali complesse e ha alle spalle ore ed ore di studio. Il Corso Just Speak è stato creato dalla Scuola d’inglese online Skyeng proprio per questo: rendere la conversazione facile e per nulla imbarazzante.

Che tipo di corso è, e a chi si rivolge

Il corso è perfetto per gli studenti che hanno un buon livello Intermedio e Intermedio superiore.

Icotea

Il focus del corso Just Speak è esercitarsi nel parlato, per cui la grammatica riveste un ruolo secondario. Tuttavia è importante che lo studente sia abbastanza a suo agio con le regole grammaticali e i tempi verbali. In questo modo durante la lezione non si dovrà interrompere una conversazione interessante per ripassare il Past Continuous.

Ecco i quattro principi su cui si basa il corso:

Storytelling: Tutte le lezioni sono legate da un filo rosso narrativo: il protagonista (spoiler: sei tu) ottiene la Green Card e si trasferisce negli Stati Uniti. Nel contesto di questa storia ogni lezione è incentrata su una situazione diversa, dall’incontro con i tuoi coinquilini fino a un concerto di Kanye West.

Giochi di ruolo:  Le tue interazioni con l’insegnante avverranno attraverso di giochi di ruolo e ti eserciterai a intrattenere conversazioni con persone diverse. Immagina di dover chiamare un elettricista durante un’emergenza e di dovergli spiegare cosa  è successo al circuito elettrico. Oppure, poniamo il caso che tu voglia andare al cinema con uno straniero, e ti trovi dunque nella necessità di scegliere un film e prendere appuntamento.

Metodo della Flipped Classroom: Le lezioni si basano sul principio della flipped classroom, o apprendimento capovolto. Prima lo studente fa i compiti a casa sui nuovi argomenti, utilizzando una piattaforma interattiva. Poi c’è la lezione con l’insegnante, durante la quale si fa esclusivamente conversazione.

Linguaggio  contemporaneo: Anche questo corso, come tutti i corsi di Skyeng, è incentrato su espressioni della lingua parlata, gerghi e modi di dire che i madrelingua usano tutti i giorni. Quando abbiamo formulato i contenuti delle lezioni del corso abbiamo preso in esame forum e articoli dei media, da cui abbiamo estratto le frasi più interessanti.

Linguaggio  contemporaneo: Anche questo corso, come tutti i corsi di Skyeng, è incentrato su espressioni della lingua parlata, gerghi e modi di dire che i madrelingua usano tutti i giorni. Quando abbiamo formulato i contenuti delle lezioni del corso abbiamo preso in esame forum e articoli dei media, da cui abbiamo estratto le frasi più interessanti.

Il corso Just Speak consta di 32 lezioni. Fra queste, puoi scegliere le situazioni specifiche che ti interessano. Per esempio, stai per sostenere  un importante colloquio di lavoro in inglese e hai bisogno di ripassare il vocabolario più appropriato. Oppure un amico ti ha invitato a un matrimonio all’estero, e ti troverai a fare conversazione con gli altri invitati. Se possibile, però, è sempre meglio seguire le lezioni nel loro giusto ordine, dagli argomenti più facili a quelli più complessi, dall’inizio della storia fino alla fine. In ogni caso, nel finale il protagonista principale avrà molte sorprese (e anche tu) .

Diyora Saidova

Insegnante Skyeng

“Agli studenti piace molto l’approccio flipped, apprezzano il fatto che durante tutta la lezione si fa solo conversazione, mettendo in pratica le parole nuove e la grammatica.  Un altro grande punto forte del corso è che si racconta una sola storia, e che tutti gli esercizi sono volti ad esercitarsi su situazioni di vita quotidiana. Consiglio il corso Just Speak soprattutto a quanti stanno pensando di trasferirsi all’estero”

Come sono organizzate le lezioni

Nel corso della prima lezione lo studente fa conoscenza con l’insegnante e condivide con lui o lei i propri obiettivi di comunicazione orale. Poi l’insegnante illustra l’approccio didattico e presenta la storia. Così sei solo a metà lezione ma stai già sostenendo un colloquio con l’ambasciata americana. Cominciamo!

Prima di ogni lezione (tranne la prima) allo studente verranno assegnati dei compiti a casa. Non si tratta dei soliti compiti finalizzati a consolidare quanto appreso in classe; piuttosto si tratta di un importante lavoro preparatorio, che fa parte della trama del corso come se questo fosse una serie TV. Arrivare direttamente alla lezione senza aver fatto i compiti equivale a cominciare a vedere una nuova serie saltando i primi episodi. Per capirci qualcosa devi tornare indietro.

Nella parte di lavoro da fare a casa lo studente si trova di fronte esempi di dialoghi che possono essere usati in determinate situazioni.  Ci sono poi parole utili, grammatica e qualche esercizio per consolidare l’apprendimento.

Durante la lezione, come prima cosa lo studente discute con l’insegnante quanto fatto a casa. Poi si prosegue con un piccolo gioco o una conversazione su un argomento di attualità: dalle strategie per gestire un picco di lavoro al biohacking, dalle start-up ai voli su Marte. La terza parte della lezione consiste in un gioco di ruolo. E se avanza un po’ di tempo lo studente avrà modo di scoprire notizie interessanti sugli Stati Uniti, fare un test psicologico in inglese e molto altro.

Diana Zolotukhina
Metodologa del corso Just Speak 

“Alcune persone all’inizio si dicono: “Io mi ricordo tutto della lezione, non ho bisogno di fare i compiti”. Ma il metodo flipped classroom non funziona così. In questo modello didattico i compiti riguardano materiali nuovi e non quello che è già stato studiato in classe. Gli studenti allora si rendono conto che se non arrivano preparati, per loro sarà più complicato seguire la lezione, e si troveranno a sprecare del tempo che avrebbero potuto occupare comunicando, facendo pratica di situazioni reali con il role-playing e, soprattutto, immergendosi in una cultura differente.” 

Prova Skyeng

Di cosa parleremo

Abbiamo scelto con accortezza gli argomenti delle lezioni in modo che gli studenti possano ogni volta mettere in pratica il massimo delle loro competenze e conoscenze. Il corso è incentrato su un trasferimento negli Stati Uniti, ma Just Speak non si rivolge solo a coloro che intendono andare a vivere all’estero. Comprende anche situazioni in cui ci si può trovare viaggiando e molto altro.

Imparerai anche a comunicare in modo informale con chiunque tu voglia, e con l’insegnante giocherai anche a “non ho mai…” o a “Obbligo o verità”. E poi, ovviamente, proverai a discutere di politica in inglese, e affronterai molti argomenti controversi nel corso delle lezioni di dibattito. Parlerai di questioni delicate come i vaccini, la protezione dei dati personali, e la rappresentazione delle minoranze nei media. In modo da non offendere la sensibilità di nessuno, soprattutto.

Poche lezioni del corso sono incentrate su situazioni lavorative. Se sei interessato a comprendere e padroneggiare tutte le sottigliezze dell’inglese per gli affari, il corso New Business English potrebbe essere più adatto a te. Ma se il tuo obiettivo è cominciare a parlare fluentemente con chiunque, ivi compresi i tuoi colleghi, il corso Just Speak ti darà una bella mano. Durante una delle lezioni simuleremo il primo giorno in un nuovo posto di lavoro. Imparerai a chiedere ai tuoi colleghi informazioni su tutto ciò che ti interessa sapere: dalla pianificazione degli orari ai posti più carini per mangiare a pranzo.

Un’altra attività piuttosto inusuale all’interno del corso è una lezione a fumetti per  Halloween, basata sulla mitologia delle streghe americane.

Come monitorare i progressi

Ogni 10-11 lezioni gli studenti fanno una lezione di ripasso. Rivedrai tutti gli argomenti affrontati e scoprirai quanto hai memorizzato i materiali studiati e su quali argomenti hai imparato a conversare. E alla fine del corso ci sarà un grosso test. Nel modularlo ci siamo attenuti alla sezione relativa al parlato degli esami internazionali.

Potrai controllare i risultati ottenuti, espressi in cifre, nella barra dei progressi della tua area riservata. La barra integra sia i voti dati dall’insegnante sia i risultati dei tuoi compiti a casa. Tieni presente che i compiti, gli esercizi di vocabolario, grammatica, comprensione del testo e comprensione orale sono corretti automaticamente sulla nostra piattaforma online.

Qui sono evidenziate le risposte giuste, gli errori sono corretti e vengono mostrati i risultati, tutto in tempo reale.

Tuttavia i progressi li vedrai soprattutto nella vita di tutti i giorni. Quando, per esempio, sarai a tuo agio nello spiegare al cameriere che sei allergico alle arachidi, oppure quando, durante il tuo jogging mattutino farai conversazione parlando delle tue nuove sneaker, di salute o di finanza. Insomma quando sarai in grado di cavartela in scioltezza nelle situazioni più diverse.

Prova il corso Just Speak e poi parlane con qualcuno, In inglese, ovviamente. E se decidi d’iscriverti, con il codice promozionale scuola15 avrai uno sconto del 30% sull’acquisto dei pacchetti di lezioni. Che cosa stai aspettando?

Clicca e iscriviti alla tua prima lezione gratuita con Skyeng!

PUBBLIREDAZIONALE