Home Precari Corso sostegno, ecco i link alle università per i bandi di partecipazione

Corso sostegno, ecco i link alle università per i bandi di partecipazione

CONDIVIDI

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, ha firmato il decreto di distribuzione alle Università dei 14.224 posti disponibili per l’anno accademico 2018/2019 per le specializzazioni sul sostegno.

Il decreto individua anche le date delle prove di accesso ai corsi.

I test preliminari si terranno:

ICOTEA_19_dentro articolo
  • giovedì 28 marzo, di mattina – scuola dell’infanzia
  • giovedì 28 marzo, di pomeriggio – scuola primaria
  • venerdì 29 marzo, di mattina – scuola secondaria di I grado
  • venerdì 29 marzo, di pomeriggio – scuola secondaria di II grado
CORSO SOSTEGNO – Preparazione per l’esame – Come affrontare i quesiti di comprensione del testo della prova di accesso
Info su date e costi del webinar della Tecnica della Scuola clicca qui 

I link per singola università

Le prove di accesso e le modalità di espletamento delle stesse saranno disciplinate dai bandi emanati da ciascun Ateneo.

Per l’iscrizione concreta al test preliminare di accesso bisognerà pertanto attendere il bando emanato dalla singola Università.

I bandi inerenti alla prova concorsuale e le relative informazioni saranno pubblicati sul nostro sito non appena resi noti.

Si consiglia di consultare la presente pagina (con i relativi links) per rimanere aggiornati su modalità e tempistiche relative all’iscrizione al test di ammissione.

Università dell’Aquila

Università della Basilicata-Potenza

Università della Calabria

Università Mediterranea di Reggio Calabria

Università Suor Orsola Benincasa

Università di Salerno

Università di Bologna

Università di Modena

Università di Udine

Università di Roma – Unint

Lumsa 

Università di Roma Tre

Università Europea di Roma

Istituto Scienze Motorie Roma

Università di Roma – Tor Vergata

Tuscia

Cassino – Lazio Meridionale

Università di Genova

Università di Bergamo

Università di Milano Bicocca

Università Cattolica Sacro Cuore

Università di Macerata

Università di Urbino

Università di Campobasso

Università di Torino

Università di Bari

Università di Foggia

Università del Salento

Università di Cagliari

Università di Sassari

Università di Catania

Università di Kore – Enna

Università di Messina

Università di Palermo

Università di Firenze

Università di Pisa

Università di Trento

Università di Perugia

Università di Verona

Università di Padova

I posti distribuiti per regione

Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Abruzzo
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Basilicata
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Calabria
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Campania
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Emilia Romagna
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Friuli Venezia Giulia
Corso sostegno, ecco i posti disponibili nel Lazio
Corso sostegno, ecco i posti disponibili nella Liguria
Corso sostegno, ecco i posti disponibili nella Lombardia
Corso sostegno, ecco i posti disponibili nelle Marche
Corso sostegno, ecco i posti disponibili nel Molise
Corso sostegno, ecco i posti disponibili nel Piemonte
Corso sostegno, ecco i posti disponibili nella Puglia
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Sardegna
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Sicilia
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Toscana
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Trentino
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Umbria
Corso sostegno, ecco i posti disponibili in Veneto

Le info utili

Lo scorso 8 febbraio, il Ministero dell’Istruzione, con il DM n. 92 dell’8 febbraio 2019 aveva autorizzato l’avvio di corsi di specializzazione sul sostegno per ogni ordine e grado di scuola di cui al DM  n. 249/2010 e successive modificazioni.

Saranno ammessi alla partecipazione, attraverso apposita selezione, gli aspiranti in possesso dei seguenti requisiti:

per la scuola infanzia e primaria 
– laurea in scienza della formazione o diploma di maturità magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/02. Valgono anche i diplomi ad indirizzo sperimentale conseguiti, sempre entro il 2001/02, presso istituti magistrali;

per la scuola secondaria di I e II grado
– una qualsivoglia abilitazione (anche conseguita all’estero purché sia presentata richiesta di riconoscimento);
– laurea magistrale valida per l’insegnamento e 24 crediti CFU in ambito psicologico, pedagogico, antropologico e metodologico;
– un diploma ITP valido per l’insegnamento.

Per questa prima volta, in via straordinaria, basta aver svolto servizio per almeno 3 anni negli ultimi 8 anni scolastici.

LEGGI ANCHE
Corso sostegno, confronto 2016-2019: boom a Macerata e Calabria [Elaborazione Tecnica della Scuola]
Corso sostegno, ci sono Regioni con pochissimi posti: in Piemonte 200, in Trentino 110. Gissi (Cisl): una vergogna
Corso sostegno, le risposte alle domande più frequenti [FAQ]
Corso sostegno, i requisiti d’accesso per infanzia e primaria
Corso sostegno, gli argomenti della prova d’accesso
Corso sostegno, in quali Università si potrà partecipare?
Corso sostegno, è possibile immatricolarsi per più gradi di scuola?
Corso sostegno, test preselettivi a pagamento da 200 a 100 euro
Corso sostegno, alcuni esempi di prova d’accesso
Corso sostegno, cosa significa annualità di servizio: i chiarimenti
Corso sostegno, via libera a chi ha laurea e 3 anni di servizio
Corso sostegno, partecipano anche gli ITP con il diploma
Corso sostegno, a chi spetta il percorso abbreviato
Corso sostegno, test preliminare per accedere. Tutte le info
Corso sostegno, non serve l’abilitazione: dentro anche i laureati con 24 CFU
Corso sostegno, la tempistica e le assenze consentite
Corso sostegno, chi può partecipare
Corso sostegno, prove d’accesso e graduatorie di merito
Sostegno, Bussetti: “Nessun taglio. In arrivo i corsi di specializzazione per 40 mila docenti”