Home Politica scolastica DdL, il 5 giugno fiaccolate in tutta Italia per dire no alla...

DdL, il 5 giugno fiaccolate in tutta Italia per dire no alla riforma

CONDIVIDI
  • Credion

Ad un mese esatto dallo storico sciopero del 5 maggio contro il DdL ‘La Buona Scuola’, a cui aderirono due docenti-Ata su tre e che portò in piazza centinaia di migliaia di manifestanti, il sindacato si mobilita unitariamente con un’altra iniziativa nazionale: Flc-Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda Unams hanno annunciato l’evento “La cultura in piazza”, un’iniziativa con fiaccolate che il 5 giugno si svolgeranno contemporaneamente nelle principali città italiane contro il ddl di riforma dell’istruzione all’esame del Parlamento.

“Il ddl é al Senato, la mobilitazione continua. #l’accendiamo?”, è lo slogan scelto per l’occasione. I sindacati chiedono che il ddl in discussione al Senato venga radicalmente cambiato. Perché così com’è “peggiora la qualità della scuola pubblica, non risolve il problema del precariato, afferma logiche autoritarie e incostituzionali nella gestione organizzativa delle scuole, mette in discussione diritti e libertà e cancella la contrattazione. In altre parole: realizza tutto meno che una ‘buona scuola'”.

Icotea

 

{loadposition eb-valutare}

 

Alla fiaccolata di Napoli, come indicato anche in un altro articolo, parteciperà il gruppo parlamentare del Movimento Cinque Stelle, rappresentato dal deputato Luigi Gallo. Lo rende noto lo stesso Gallo. Il concentramento è previsto alle 20 in piazza Matteotti. Il corteo con fiaccolata sfilerà lungo via Toledo e si fermerà in piazza del Plebiscito, sotto la sede della Prefettura. Una delegazione di studenti e docenti consegnerà al prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone un documento contro il ddl del governo Renzi.

Alla manifestazione, indetta dai sindacati, parteciperà tutto il comparto scuola, docenti, Ata, alunni, associazioni di genitori, Aec, Assistenti Specialistici, i sindacati non confederali, Cobas, Unicobas, Gilda e Anief.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola