Home Politica scolastica DdL, il testo mutato torna alla Camera per l’approvazione definitiva

DdL, il testo mutato torna alla Camera per l’approvazione definitiva

CONDIVIDI

Esaurita la fase di approvazione a Palazzo Madama, il disegno di legge di riforma ‘La Buona Scuola’ torna a Montecitorio: l’inizio della fase di revisione del testo, è previsto per martedì 30 giugno presso la commissione Cultura.

Sotto la lente di ingrandimento, i parlamentari della VII commissione metteranno, in particolare, i diversi articoli mutati, trasformati in oltre 200 commi, rispetto al testo approvato a suo tempo a Montecitorio.

Icotea

Stavolta, però, il testo rimarrà all’esame delle commissioni solo per una settimana: l’approdo nell’Aula della Camera, per le votazioni, è previsto per il 7 luglio, come ha stabilito la scorsa settimana la conferenza dei Capigruppo e annunciato in anteprima ai lettori della Tecnica della Scuola. Qualora, come probabile, non dovessero essere apportate modifiche al provvedimento, e in caso di votazione positiva in Aula, il disegno di legge di riforma diventerà legge dello Stato italiano.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola