Home Politica scolastica Di Maio ai diplomati magistrale: vogliamo aiutarvi. Avete poco tempo? Anche noi

Di Maio ai diplomati magistrale: vogliamo aiutarvi. Avete poco tempo? Anche noi

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Luigi Di Maio replica ad un’insegnante sulla vicenda dei precari senza laurea usciti dalle GaE, per effetto della sentenza del Consiglio di Stato del dicembre scorso: a colloquio con la docente, ripreso da Netweek local media, il rappresentante dei grillini ha detto di avere intenzione di “aiutare i diplomati magistrale che sono stati colpiti da quella sentenza”.

“Dobbiamo modificare la norma”

Di Maio ha quindi spiegato che “non so ancora tecnicamente come faremo: di sicuro dobbiamo affrontare la modifica della norma, però lasciando lavorare in autonomia le commissioni (delle Camere ndr), anche ascoltando le parti in audizione, e quindi il Parlamento”.

ICOTEA_19_dentro articolo

“È nostra intenzione – conclude il pentastellato – affrontare i casi specifici, come la vostra tragedia. Avete certamente poco tempo, ma pure noi abbiamo poco tempo e dobbiamo fare questo governo il prima possibile”.

Tutti d’accordo, nessuna modifica

La pazienza dei precari sta in effetti cominciando a vacillare: le richieste di superamento dell’adunanza plenaria di fine 2017, infatti, sono state accolte solo a parole. Sia a livello politico, sia da parte del Miur, c’è stata ampia apertura, solo che sinora nessuno ha deciso e a breve i tribunali renderanno esecutiva l’espressione del Consiglio di Stato.

Preparazione concorso ordinario inglese