Home Attualità Didattica a distanza, la catena solidale per continuare ad essere comunità scolastica

Didattica a distanza, la catena solidale per continuare ad essere comunità scolastica

CONDIVIDI

La Casa Editrice G.B. Palumbo sta portando avanti autonomamente nell’ambito delle più generali iniziative solidali finalizzate a favorire, nell’emergenza sanitaria in atto, la possibilità di attuare concretamente forme di Didattica a Distanza.

Si tratta nello specifico di una serie di pacchetti digitali organizzati e condivisibili gratuitamente, raccolti in una proposta unitariamente denominata “Insieme per la scuola”, che, tra le diverse opzioni, offre anche la possibilità a docenti e studenti di collegarsi – indipendentemente dai testi in adozione – alla piattaforma per l’insegnamento della letteratura italiana “Prometeo 3.0”, una piattaforma multimediale costantemente aggiornata, da usare per il lavoro sia individuale che cooperativo, sia in classe che a casa, e che consente di fare ricerche, personalizzare il libro di testo, autoprodurre contenuti, ecc.

Icotea

La piattaforma Prometeo, dotata di un motore di ricerca semantico che facilita il reperimento dei contenuti, contiene oltre 4.000 testi, oltre 300 ore di registrazioni video e tanti altri materiali pensati e costruiti per la didattica quotidiana anche e soprattutto a distanza grazie alla possibilità che la nostra piattaforma offre di organizzare classi virtuali.

Insieme per la scuola. Una catena solidale per continuare ad essere comunità scolastica

Con “Insieme per la scuola”, si vuole offrire ai docenti impegnati nello sforzo di mantenere la continuità scolastica tramite la didattica a distanza una serie di pacchetti digitali organizzati e condivisibili.

Tanti materiali pensati per coinvolgere gli studenti in modalità partecipativa e collaborativa.

L’evento che stiamo vivendo richiede infatti strumenti e materiali, ma anche tanta passione e voglia di continuare a stare insieme, seppure a distanza.

La Casa Editrice G. B. Palumbo offre la sua decennale esperienza in questo settore aprendo i contenuti necessari alla fruizione gratuita e fornendo anche la didattica per gestirli.

La struttura prevede una parte introduttiva sulle ragioni dell’iniziativa, affidata a interventi video di Pietro Cataldi (sul ruolo sociale della didattica a distanza), Massimiliano Tortora (sulla responsabilità e sulla collaborazione nella didattica a distanza) e Donatella Puliga (Il latino e noi: per una didattica delle emozioni).

Segue un testo di Emanuela Annaloro sulla metodologia legata alla didattica a distanza e una serie di servizi che si attivano gratuitamente: la piattaforma Prometeo 3.0, con centinaia di video e testi e materiali didattici che il docente può utilizzare grazie anche a un motore di ricerca che ne facilita l’aggregazione; la Biblioteca digitale, che consente di sfogliare tutti i libri del catalogo scolastico della casa editrice e la piattaforma MyeBook, che, oltre a varie funzioni d’uso, ha anche un sistema per personalizzare i libri di testo digitali.

Infine il cuore dell’iniziativa: tanti materiali organizzati e facilmente utilizzabili e condivisibili: videolezioni su Epoche e autori, videolezioni di analisi del testo, interviste, approfondimenti, testi attivi, testi ad alta leggibilità, ascolti, ecc. In più percorsi tematici per l’esame, per la scrittura e il colloquio, materiali per il biennio e tanto altro ancora che andrà via via implementato nel corso dei giorni.

Giorgio Palumbo, direttore della casa editrice, in una nota, afferma: “I nostri autori, i nostri esperti e tutto il personale della casa editrice continuano a operare per garantire continuità e qualità al lavoro scolastico, anche se in emergenza. Perché crediamo che i nostri figli si meritino il meglio e non debbano rinunciare a credere nel valore della cultura e della formazione, per essere più forti e consapevoli di prima”.