Home Politica scolastica Dietrofront di Giuliano (M5S): “La Buona Scuola disastrosa, ha distrutto la vita...

Dietrofront di Giuliano (M5S): “La Buona Scuola disastrosa, ha distrutto la vita di migliaia di insegnanti”

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Salvatore Giuliano, dirigente scolastico dell’ITIS Majorana di Brindisi, è il ministro designato dal Movimento Cinque Stelle in caso di vittoria alle elezioni politiche (il profilo).

A La 7, durante il programma L’Aria che tira, Giuliano aveva parlato di Buona Scuola da modificare, ma non da abrogare.

ICOTEA_19_dentro articolo

Dichiarazioni sorprendenti soprattutto dopo le parole di Di Maio su La Buona Scuola rilasciata a La Tecnica della Scuola a gennaio (clicca qui per l’intervista)

Lo stesso Di Maio, durante l’intervento a La 7, aveva detto: “Noi dobbiamo superare le criticità della Buona Scuola che non investe risorse nell’edilizia scolastica. Bisogna riportare al centro lo studente”.

Poco dopo con una nota dettata all’Ansa, arriva il dietrofront di Salvatore Giuliano: “Buona Scuola? Tutta da buttare e da riscrivere da capo. Alle assunzioni fatte, e che restano, ne faremo altre. Ci tengo a far sapere inoltre che mi sono dimesso dal sindacato ANP il giorno successivo alla dichiarazione avvenuta in un convegno, dove ANP utilizzava il termine “docente contrastivo” con riferimento ai docenti contrari alla buona scuola. La buona scuola è un provvedimento disastroso, che ha distrutto la vita di migliaia di insegnanti. Le mie parole sono state strumentalizzate”.

“Non scioperai in occasione dello sciopero del 5 maggio contro la 107 poiché coincideva con le prove invalsi. Insieme a tanti docenti e dirigenti sostenemmo che la 107 andava superata”, conclude Giuliano.

Preparazione concorso ordinario inglese