Home Archivio storico 1998-2013 Generico Dirigenti Tecnici: registrato l’atto di indirizzo per lo svolgimento delle funzioni ispettive

Dirigenti Tecnici: registrato l’atto di indirizzo per lo svolgimento delle funzioni ispettive

CONDIVIDI
  • Credion
Il documento indica ruolo e funzioni dei Dirigenti tecnici, impegnati com’è noto nel fornire assistenza tecnica alle scuole e supportando i processi dell’Amministrazione attiva, concorrendo alla realizzazione della politica scolastica e “sviluppando positive sinergie con i soggetti che, a vario titolo e con specifiche finalità, agiscono nel settore dell’istruzione e della formazione”.
La funzione tecnica, esercitata singolarmente e collegialmente, su tutto il territorio nazionale e nelle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, si esplica attraverso una serie di attività specifiche, dall’assistenza tecnico-didattica a favore delle istituzioni scolastiche nei settori della valutazione degli alunni e della autovalutazione di istituto, alla vigilanza sugli esami conclusivi dei cicli scolatici, dal supporto alle attività di aggiornamento e formazione in servizio del personale dirigenziale e docente delle scuole, al coordinamento e alla valutazione dei risultati,
I dirigenti tecnici, quindi, oltre a svolgere gli accertamenti disposti dagli organi dell’Amministrazione, attendono anche a verifiche relative alla qualità e continuità delle prestazioni del personale dirigenziale, docente e non docente.
In sintesi, il dirigente tecnico, in qualità di esperto del settore scolastico e di specifici ambiti disciplinari, svolge un ruolo strategico e la sua professionalità si traduce, fondamentalmente, nella capacità di prestare ascolto, di offrire collaborazioni e di promuovere negli operatori della scuola ispezionata attività tese sia al miglioramento continuo del servizio scolastico, sia ad evitare l’insorgere o il ripetersi di anomalie, inefficienze e disfunzioni.