Home Politica scolastica Educazione civica, il CSPI boccia la sperimentazione nazionale

Educazione civica, il CSPI boccia la sperimentazione nazionale

CONDIVIDI

L’educazione civica come materia con voto autonomo.

Il Miur aveva inviato decreto per introdurre l’educazione civica come sperimentazione nazionale fin dall’anno scolastico 2019/20 al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione.

Secondo quanto raccolto dalla Tecnica della Scuola, il CSPI ha bocciato, all’unanimità, la sperimentazione nazionale.

ICOTEA_19_dentro articolo

Una decisione che trova il plauso dei sindacati, contrari all’entrata in vigore già da quest’anno che avrebbe avuto ricadute importanti sulla organizzazione didattica e sui carichi di lavoro dei docenti.

Leggi anche

Educazione civica: si parte (forse) con la sperimentazione. Ecco le Linee Guida [PDF]

Educazione civica: si parte con la sperimentazione o si rinvia tutto di un anno?

CONDIVIDI