Educazione fisica a scuola, intervista a Sasso: “Portarla da due a quattro ore”

CONDIVIDI

“L’articolo 109 della legge di bilancio introduce una svolta storica: l’educazione motoria verrà insegnata a scuola da specialisti del settore”.

Così il sottosegretario all’Istruzione Rossano Sasso questa mattina, martedì 18 gennaio, ai nostri microfoni in occasione dell’evento di presentazione del progetto “YES – Youth, Education and Sport”  all’Acquario di Roma realizzato dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il supporto dell’ente di ricerca INDIRE.

Icotea

Presenti all’evento anche Fiona May, Evelina Christillin e Valentina Vezzali, tutte e tre intervistate dalla Tecnica della Scuola.