Home I lettori ci scrivono Errori nel concorso ordinario secondaria, la lettera di diffida di un gruppo...

Errori nel concorso ordinario secondaria, la lettera di diffida di un gruppo di candidati

CONDIVIDI

Quella che segue è una Lettera di Reclamo/Diffida inviata al MI e agli Uffici Scolastici Regionali da un cospicuo gruppo di partecipanti al Concorso ordinario per titoli ed esami, finalizzato al reclutamento del personale docente per i posti comuni e di sostegno della scuola secondaria di primo e secondo grado di cui al D.D. 21 aprile 2020 n. 499 come modificato e integrato dal D.D. 5 gennaio 2022 n. 23, per la classe di Concorso A060 – TECNOLOGIA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO.

Nello specifico, il gruppo è costituito da candidati afferenti al Turno 4, turno pomeridiano del 24/03/2022.

Icotea

La lettera di Reclamo/Diffida sopra citata, riporta la segnalazione dei seguenti errori.

Domanda 1

  • a)      Una sola delle seguenti affermazioni è sbagliata. Il kevlar
  • b)      Tiene insieme la matrice*
  • c)       È utilizzato nei materiali compositi come rinforzo strutturale
  • d)      È una fibra naturale aramidica X
  • e)      A parità di massa è 5 volte più resistente dell’acciaio

Il Ministero indica come risposta corretta *“Tiene insieme la matrice”, gli scriventi “È una fibra naturale aramidica”.

A tal proposito si segnala, che tra le quattro risposte indicate, oltre a quella indicata dal Ministero, c’è un’altra risposta da ritenersi “un’affermazione sbagliata”e per tale ragione opzionabile, ovvero quella che afferma che il kevlar è una fibra naturale aramidica; il kevlar è, infatti, indubbiamente, una fibra sintetica e non naturale, appartenente alla famiglia dei poliammidi, sintetizzata negli anni Sessanta e brevettata dalla DuPont nel 1975 (Vedasi scheda tecnica Dupont: https://www.dupont.it/kevlar/what-is-kevlar.html).

La domanda, pertanto, ha due risposte da ritenersi corrette ai fini dell’assegnazione del punteggio, ovvero quella del Ministero e quella fornita dai sottoscritti.

Domanda 2

Quali delle seguenti è una resina termoplastica?

  • a)      EP resine epossidiche
  • b)      EPS poliestere espanso *
  • c)       PTFE teflon
  • d)      PU poliuretano

Il Ministero indica come risposta corretta “EPS poliestere espanso”.

Si segnala che EPS non è la sigla del Poliestere espanso, come indicato dal Ministero, ma del “Polistirene (o polistirolo) espanso”.

Si sottolinea a riprova, che il Poliestere non è una resina termoplastica, bensì una fibra sintetica indicata con la sigla PL.

La sigla EPS indica, come già detto, il “Polistirene (o polistirolo) espanso”, che è un polimero termoplastico.

Per tali motivazioni, la risposta da opzionare sarebbe stata eventualmente “EPS- Polistirene espanso”, ma com’è già chiaro non corrisponde a nessuna delle opzioni presenti nel testo della prova.

La richiesta

Chiediamo in modo unanime che questa questa domanda venga  annullata.

Gli errori segnalati hanno penalizzato ingiustamente molti candidati, in particolare coloro i quali non hanno raggiunto per pochi punti la soglia minima stabilita di 70/100 per l’ accesso alle prove successive.

Si precisa che, nonostante si fosse nell’immediato fatto presente di alcune irregolarità riscontrate, ci siamo riservati il diritto di prendere visione del testo della prova da ognuno sostenuta pubblicata sul sito del Ministero a partire dal 04/04/2022.

Solo dopo aver preso atto degli effettivi errori presenti nel testo ministeriale, infatti, abbiamo proceduto con l’inviare la lettera di reclamo ufficiale alle amministrazioni coinvolte e agli organi di dovere, non ricevendo ad oggi alcuna risposta.

Tra l’altro, come ormai noto all’opinione pubblica, nei giorni precedenti il Ministro Bianchi pare abbia riconosciuto due errori nei test somministrati proprio per il recente concorso: uno sull’ art. 34 della Costituzione rivolto ai candidati del sostegno scuola secondaria primo grado, ed uno proprio per la classe di concorso A060 su un quesito di Fisica relativo al calcolo della densità assoluta di un solido immerso in acqua. Risultato: due punti in più a tutti i candidati indipendentemente dalla risposta.

Proprio facendo fede al precedente conforme, chiediamo si prenda atto di quanto da noi segnalato. Per equità e pari diritti, anche gli errori che segnaliamo devono essere valutati e devono essere prese decisioni in merito da parte degli organi competenti.

Sicuri del fatto che quanto segnaliamo è “oggettivo” e pertanto non soggetto a libere interpretazioni, ci batteremo su tutti i fronti, fino ad avvalerci del nostro diritto di agire per vie legali, affinché possano essere ricalcolati i singoli punteggi.

I partecipanti al Concorso Ordinario A060 TURNO 4