Home La Tecnica consiglia Fondo pensione per personale scuola, costruire il futuro per tempo

Fondo pensione per personale scuola, costruire il futuro per tempo

CONDIVIDI
  • Credion

Lo hanno già fatto in oltre 100.000 accumulando zainetti previdenziali nel loro Fondo Pensione della scuola (Espero). Più di 15.000 sono già usciti e hanno beneficiato dei loro risparmi. Aderire al Fondo consente di colmare il “salto” tra ultimo stipendio e pensione.

Il Fondo pensione Espero nasce nel 2004 a seguito di  accordo tra sindacati e rappresentanza del Governo come datore di lavoro. E’ nato proprio per tutelare sul piano previdenziale i lavoratori della scuola, in particolare per gli effetti della legge che ha previsto il calcolo con il sistema contributivo, che di fatto riduce la pensione rispetto all’ultimo stipendio.

Icotea

Vale la pena informarsi sui vantaggi e sulle opportunità che si hanno aderendo al proprio fondo contrattuale; ci sono vantaggi fiscali ed il contributo aggiuntivo da parte del datore di lavoro, l’amministrazione statale.

Muoversi da subito consente di ridurre l’importo da accantonare e di beneficiare dell’effetto esponenziale delle rivalutazioni. Il tempo è la risorsa importante che abbiamo per costruirci un futuro pensionistico adeguato: non perdere ulteriore tempo. E’ importante ora approfondire ed informarsi per una adesione consapevole.

Per maggiori informazioni, per conoscere le caratteristiche e altri vantaggi dell’adesione a Espero visita il sito www.fondoespero.it , vai sui canali social Facebook, Instagram e Youtube, scrivi a [email protected], o telefona al numero 06 5227 9155.

Messaggio promozionale riguardante forme pensionistiche complementari – prima dell’adesione leggere la Parte I “Le informazioni chiave per l’aderente’” e l’Appendice “Informativa sulla sostenibilità”, della Nota informativa

PUBBLIREDAZIONALE