Home Politica scolastica Giannini: la scuola inizierà con la regolare assegnazione degli insegnanti assunti

Giannini: la scuola inizierà con la regolare assegnazione degli insegnanti assunti

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Il ministro è sicuro: “il 15 settembre le scuole apriranno con la regolare assegnazione degli insegnanti assunti, seguirà il potenziamento dell’organico con 50mila docenti in più a novembre”.

Così si è espresso il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, durante la trasmissione ‘Restate Scomodi’ su Radio Uno, riferendosi al completamento delle immissioni in ruolo sino alla fase b). Dal Miur, non a caso, è stato indicato agli Uffici scolastici regionali che questa terza fase di immissioni in ruolo si concluderà entro il prossimo 14 agosto, con l’assegnazione delle sedi di servizio agli ultimi 16mila neo-assunti tramite algoritmo matematico.

ICOTEA_19_dentro articolo

La riforma, inoltre, ha ricordato il ministro, porterà “tante iniziative, come l’alternanza scuola-lavoro, che mancavano”.

E ancora: “Spero e credo che anche i sindacati sappiano e vogliano essere protagonisti del cambiamento”, perché “credo che le polemiche verranno superate dai fatti”, ha tenuto a sottolineare Giannini, riferendosi alle critiche che stanno accompagnando l’avvio del nuovo anno e della riforma della scuola approvata lo scorso 9 luglio in via definitiva in Parlamento.

 

Metti MI PIACE sulla nostra pagina Facebook per sapere tutte le notizie dal mondo della scuola

Preparazione concorso ordinario inglese