Home Università e Afam Giannini, pubblico e privato insieme per l’eccellenza

Giannini, pubblico e privato insieme per l’eccellenza

CONDIVIDI
  • GUERINI

Stefania Giannini ha annunciato il piano di rilancio del sistema dei Cluster Tecnologici Nazionali per la ricerca industriale. E per l’occasione ha detto: “Con i 4 nuovi Cluster si completa l’allineamento dei Cluster Tecnologici Nazionali con le dodici aree di priorità per la ricerca individuate dal Programma Nazionale per la Ricerca che abbiamo lanciato a maggio. E prende il via la nuova programmazione 2016-2018 dei Cluster. Un piano in tre mosse che si caratterizza non solo per le nuove entità che si costituiranno e per il rinnovato programma di finanziamenti, ma anche per una riorganizzazione dei Cluster che servirà a creare le migliori condizioni perché siano promotori della ricerca pubblico-privata in modo sempre più efficace”.

E’ stato pubblicato infatti dal Miur il bando per la costituzione di 4 nuovi Cluster (Made in Italy, Blue Growth, Energia e Beni Culturali) che, insieme agli altri 8 già attivi entro la fine dell’anno potranno partecipare al bando che stanzierà oltre 300 milioni destinati alla ricerca industriale e alla cooperazione pubblico-privato.

Icotea

A settembre, poi, il Miur convocherà il tavolo di coordinamento dei Cluster oggi esistenti e chiederà un aggiornamento dei loro Piani strategici per renderli maggiormente coerenti con gli obiettivi del nuovo Piano Nazionale per la Ricerca (PNR).

Il bando pubblicato  è dunque il primo passo di un processo di riorganizzazione