Home Archivio storico 1998-2013 Generico Giochi ed Olimpiadi della Chimica

Giochi ed Olimpiadi della Chimica

CONDIVIDI
  • Credion

La manifestazione, aperta agli studenti di tutte le scuole superiori, si articola in tre distinte classi di concorso: la classe A riservata in maniera indifferenziata agli studenti dei primi due anni degli istituti di istruzione secondaria di II grado; la classe B riservata agli studenti del successivo triennio che frequentano istituti non compresitra quelli indicati nella categoria seguente; infine, la classe C riservata agli studenti del triennio degli I.T.I. per chimica industriale, chimica nucleare, chimica conciaria, fisica industriale, industria tintoria, industria cartaria, metallurgia, tecnologie alimentari, o degli I.P.I.A. per analisti chimici ed altri corsi sperimentali ad essi equipollenti.

L’iscrizione va effettuata utilizzando l’apposito modulo da richiedere al responsabile regionale della Società chimica italiana, nel quale indicare per ciascuna classe di concorso, un massimo di allievi variabile, in ordine di graduatoria. La definizione delle singole graduatorie è di competenza dei docenti interessati che potranno allo scopo organizzare dei corsi o delle selezioni interne utilizzando come materiale didattico per l’allenamento i quesiti delle precedenti edizioni rinvenibili in internet su vari siti.
La manifestazione si articolerà, come di consueto, nelle seguenti fasi: finali regionali il 9 maggio 2009 (in tutte le sedi); finale nazionale a Frascati il 5 giugno 2009 (il giorno successivo prova selezione per XLI Olimpiadi internazionali della Chimica; a giugno e luglio allenamento squadra italiana a Pavia, curato dalla Società Chimica Italiana che ospiterà presso l’Almo Collegio Borromeo un massimo di otto studenti selezionati con le prove di Frascati.

L’edizione 2009 delle Olimpiadi della Chimica si terranno dal 18 al 27 luglio a Cambridge (Inghilterra).

Per maggiori informazioni rivolgersi al prof. Mario Anastasia – Dipartimento di Chimica, Biochimica e Biotecnologie per la Medicina dell’Università degli Studi di Milano – Via Saldini, 50 – Tel. 02/50316042/47; e-mail [email protected] .