Home Archivio storico 1998-2013 Generico Gli ultimi dati del sisma dell’Emilia-Romagna

Gli ultimi dati del sisma dell’Emilia-Romagna

CONDIVIDI
  • GUERINI

Nella conferenza stampa di ieri sono stati presentati i primi dati sul sisma che ha interessato l’Emilia-Romagna.

 

Nella homepage del sito dell’Ufficio scolastico regionale (www.istruzioneer.it) è ora possibile accedere alle ultime rilevazioni sugli studenti delle scuole danneggiate, divisi anche per ordine di studio (dalla materna alle superiori) e per province, nonché il numero degli studenti delle scuole del cratere, provincia per provincia, che sosterranno gli esami finali dei rispettivi corsi di studio (di qualifica professionale e degli esami di Stato della secondaria di primo e di secondo grado). 
I dati, aggiornati al 2 giugno scorso, parlano di ben 71.412 alunni frequentanti i 223 plessi danneggiati dal terremoto. 
Di questi, 46 sono scuole dell’infanzia, 71 scuole primarie, 28 scuole secondarie di I grado, 76 scuole superiori e infine 2 centri permanenti. Sono molti gli alunni che quest’anno sono impegnati negli esami e che l’Usr sta cercando di sistemare in altre scuole o in container appositamente predisposti, affinché sia loro garantita una conclusione adeguata dell’anno scolastico. 
Nel dettaglio, gli alunni delle classi III della scuola secondaria di I grado che dovranno sostenere gli esami sono in totale 3.07 (Bologna 176, Ferrara 1.049, Modena 1.380 e Reggio Emilia 432), mentre gli studenti delle classi V della scuola secondaria di II grado impegnati negli esami di stato sono complessivamente 7.206 (Bologna 1.094, Ferrara 2.106, Modena 3.001 e Reggio Emilia 1.005). infine, gli alunni delle classi III della scuola secondaria di II grado (istituti professionali e istituti d’arte) impegnati negli esami di qualifica sono 2.375 (nel dettaglio: Bologna 130, Ferrara 693, Modena 1.028 e Reggio Emilia 524).

Icotea