Home Estero Gran Bretagna: +70% di contagi nelle scuole. Il caso spagnolo

Gran Bretagna: +70% di contagi nelle scuole. Il caso spagnolo

CONDIVIDI

Secondo quanto scrive il Times, la famigerata variante Delta del covid (individuata per la prima volta in India) si starebbe facendo largo anche tra i ragazzi inglesi, facendo registrare un balzo notevole di casi positivi nelle scuole elementari della Gran Bretagna e addirittura nel breve arco di una settimana.  

I numeri più recenti forniti dal governo rivelano che i contagi sono aumentati del 70% nella settimana dal 13 al 20 giugno, mentre i bambini, dai 5 ai 9 anni risultati positivi al virus, molti dei quali alla variante Delta, avrebbero fatto registrare un pauroso balzo in avanti.  

Icotea

Ma non solo. Secondo sempre i media britannici, ci sarebbe stato un aumento dei contagi del 56% tra i ragazzini di età compresa tra i 10 e i 14 anni e oltre 16mila alunni non sono andati a scuola dopo i sospetti di covid nella terza settimana di giugno, un notevole aumento rispetto ai 10.600 della settimana precedente.

Anche in Russia una situazione simile, Mosca infatti ha registrato il maggior numero di decessi giornalieri dall’inizio della pandemia.

Ma preoccupa pure l’ondata di contagi nel maxi focolaio scoppiato tra gli studenti in gita di fine anno a Maiorca.

Il numero dei casi legati al cluster è salito – riportano i media iberici – a 850 in base ai dati segnalati dalle comunità autonome dove sono rientrati i ragazzi. Gli studenti infatti provenivano per la maggior parte da altre città spagnole e avevano partecipato nei giorni scorsi a feste negli alberghi, sulle barche e lungo le spiagge.

La Comunità di Madrid risulta la più colpita, facendo registrare 363 studenti infetti.