Home La Tecnica consiglia Guida per l’iscrizione al concorso infanzia e primaria 2020

Guida per l’iscrizione al concorso infanzia e primaria 2020

CONDIVIDI
webaccademia 2020

Dal 15 giugno è finalmente possibile presentare la domanda di partecipazione al concorso di infanzia e primaria. Sarà possibile iscriversi fino alle 23:59 del 31 luglio 2020, seguendo un’apposita procedura telematica. La domanda di partecipazione va compilata esclusivamente online, ogni altra modalità non verrà presa in considerazione.

Per procedere con l’iscrizione, è necessario accedere al sito POLIS Istanze OnLine del MIUR. Una volta raggiunto il portale, per accedere a Istanze OnLine occorre registrarsi e poi effettuare l’accesso, usando le credenziali della propria area riservata. In alternativa, bisogna possedere l’identità digitale SPID. Quale che sia il modo, è in ogni caso necessario essere abilitati al servizio, seguendo le linee guida indicate nel sito.

Per completare l’iscrizione occorre versare una quota di 10 euro attraverso un semplice bonifico bancario. Ricordiamo infine che sarà possibile presentare la domanda in una sola regione (a eccezione del Trentino Alto Adige e della Valle d’Aosta), per una o più procedure concorsuali. Vale a dire che sarà possibile partecipare, ad esempio, sia al concorso primaria sia a quello infanzia, purché si concorra nella stessa regione.

ICOTEA_19_dentro articolo

Posti e requisiti di accesso

Il totale dei posti disponibili è di 12.863, tra posti comuni e posti di sostegno, da distribuire nelle varie regioni italiane interessate al Concorso. Attenzione: non tutte le regioni saranno interessate al concorso. A questo link è possibile visionare la mappa dettagliata dei posti.

Ricordiamo rapidamente anche i requisiti d’accesso:

Laurea in scienze della formazione primaria (magistrale o a ciclo unico, oppure un Diploma di II Livello dell’alta formazione artistica, musica e coreutica, o altro titolo equipollente o equiparato);
Abilitazione specifica sulla classe di concorso;
Abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione;
Diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002, oppure Diploma sperimentale a indirizzo linguistico conseguito presso un Istituto magistrale entro il 2001/2002.

Per i posti di sostegno, in aggiunta ai requisiti di cui sopra, è necessario il possesso del titolo di specializzazione relativo.

I manuali per prepararsi al concorso

In attesa di conoscere la data delle prove, lo studio per prepararsi al concorso entra adesso nel vivo. Sono appena arrivati in libreria dei manuali che garantiscono una preparazione completa per le tre prove previste: si tratta dei volumi delle Edizioni Guerini, curati dal Presidente dell’Associazione Nazionale Presidi Antonello Giannelli.

I manuali Guerini sono due per classe di concorso (due per la primaria, due per l’infanzia):

Guerini editore infanzia e primaria

Il primo manuale è un volume integrato: vale a dire che, in un solo testo, vi sono tutti gli strumenti necessari per superare la prova preselettiva, scritto e orale. Il volume di Giannelli è il più recente uscito sul mercato: questo significa che è il più aggiornato, in particolare per ciò che riguarda le sezioni dedicate alle normative scolastiche.

Guerini editore primaria

Il secondo manuale è una guida pratica ed efficace, scritta da insegnanti e Dirigenti Scolastici con una decennale esperienza tra i banchi di scuola, per costruire un’Unità Didattica di Apprendimento (UDA). Questo volume è un alleato fondamentale in particolare per la prova orale, che sarà incentrata sulla discussione di un’attività didattica, con un focus particolare sull’utilizzo degli strumenti tecnologici.
Acquistando i volumi, si ha inoltre accesso a tre esclusivi webinar di approfondimento online.

pubbliredazionale

Preparazione concorso ordinario inglese