Home Attualità I bulli, la musica e il Miur

I bulli, la musica e il Miur

CONDIVIDI

Sembra che la musica classica, e in particolare quella di Mozart, invogli le mandrie a produrre più latte, ma anche i cereali a fare grani più grossi e consistenti.

Le melodie e la grande arte dunque possono condizionare, in positivo, perfino le piante, per cui sono stati in molti a proporre di provare coi bulli che infestano le scuole. Qualcosa di simile lo si è visto già nel film “Arancia meccanica”  di Stanley Kubrick, per cui provare con certi ragazzini facinorosi non costerebbe nulla, anzi, sviolinando negli anni, potrebbe essere una sperimentazione dagli esiti comunque positivi, anche perché almeno così costoro imparerebbero dei brani musicali e degli autori straordinari.

I licei musicali

Senonché il Miur, proprio là dove la musica si insegna per indirizzo didattico, nei Licei musicali, invece di aumentare le ore di strumento, le toglie, senza farsi scrupolo; e non solo. Nonostante due sentenze del Tar del Lazio impongano il loro ripristino, fa spallucce, come un alunno neghittoso, ma pure un po’ “suonato”, per rimanere in tema.

ICOTEA_19_dentro articolo