Home Archivio storico 1998-2013 Estero I ribelli bruciano Timbuctu: “in fiamme 18mila manoscritti rari”-

I ribelli bruciano Timbuctu: “in fiamme 18mila manoscritti rari”-

CONDIVIDI
  • Credion

Lo riferiscono fonti concordanti, tra cui il sindaco della città. Sarebbe stato dato alle fiamme il palazzo del centro di documentazione e ricerche Ahmed-Baba, fondato nel 1970, con l’aiuto dell’Unesco, e che conteneva circa 18mila manoscritti, il colpo inferto dalle milizie jihadist al patrimonio storico e culturale di Timbuctu sarebbe gravissimo. Il centro è stato inaugurato nel gennaio del 2009 dall’allora presidente maliano Amadou Toumani Tour. Costruito su piazza Sankorè, l’edificio del Centro si estende su oltre 4.800 metri quadrati