Home Università e Afam Il futuro della ricerca italiana: 6 domande a cui dare risposta

Il futuro della ricerca italiana: 6 domande a cui dare risposta

CONDIVIDI

Facendo riferimento al convegno promosso dal ‘Gruppo 2003’  in programma oggi, presso l’ Aula Marconi del Cnr, che intende richiamare l’attenzione sull’importanza della Ricerca in Italia, riportiamo le seguenti riflessioni: “Nel quadro delle riforme che si stanno profilando la Ricerca deve emergere come una priorità assoluta e per questo ci poniamo alcune domande che vorremmo condividere con il Governo, confidando che possano trovare presto risposte adeguate:

• Cosa possiamo fare per “invertire la rotta” ed evitare lo spettro della desertificazione culturale, scientifica e tecnologica del nostro Paese?
• Come utilizzare al meglio le risorse attualmente disponibili ed, auspicabilmente, aumentarle nel tempo? Con quale governance del sistema?
• Come migliorare la Ricerca pubblica e renderla più competitiva nel panorama internazionale?
• Come ancorare efficacemente i risultati della ricerca fondamentale alla ricerca applicata e poi allo sviluppo economico?
• Quale ruolo e quale cambiamento sono indispensabili nel nostro sistema universitario, oltretutto esposto in questi tempi ad un ineluttabile ricambio generazionale? Non è forse il ricambio generazionale, più che un problema, un’opportunità per realizzare una vera rivoluzione che dia spazio ai giovani e alle nuove leve?
• Come valorizzare i nostri giovani ricercatori che sono ancora “in trincea” nel nostro Paese?”

Icotea