Home Estero Il ritardo a scuola in Cina si sconta

Il ritardo a scuola in Cina si sconta

CONDIVIDI

Un tempo a scuola per curare gli errori ortografici si imponeva di riscrivere  per parecchie volte la parla corretta  sul quaderno, in Cina invece lo stesso metodo è usato per i ragazzi particolarmente  ritardatari. Infatti gli studenti che sono particolarmente dediti a questo sorta di vizio del ritardo, presso un’università di Chengdu, sono stati costretti a disegnare 1.000 emoji,  simboli pittografici, simili ad emoticon, divenuti popolari in Giappone a fine degli anni 1990, una per ogni volta in cui si sono presentati in ritardo in classe. La fantasiosa punizione, riportata da ‘News China’, è stata messa a punto da un professore dell”University of Electronic Science and Technology’.

 

LA TECNICA DELLA SCUOLA E’ SOGGETTO ACCREDITATO DAL MIUR PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA E ORGANIZZA CORSI IN CUI È POSSIBILE SPENDERE IL BONUS.

Icotea

{loadposition bonus}

 

E sempre in Cina sta facendo il giro del web il video di una rissa scoppiata in classe in cui ad essere violentemente colpito è un docente. Lo studente non consegna il compito e allora il professore afferra per il collo il ragazzo: comincia così la furibonda rissa. Il preside dell’istituto è stato sospeso, mentre il docente e gli studenti sono al centro di un’indagine avviata dalla polizia.