Home Archivio storico 1998-2013 Generico Il valore educativo del paesaggio come memoria storica

Il valore educativo del paesaggio come memoria storica

CONDIVIDI
  • GUERINI

Lo scorso 1° luglio, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Associazione ItaliaNostra hanno siglato un protocollo d’intesa che, attraverso l’attivazione di momenti di riflessione e di  programmazione sulle tematiche connesse al paesaggio e all’integrazione culturale e sociale, intende supportare le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado nel promuovere percorsi didattici coerenti con le politiche di tutela e sviluppo sostenibile. In particolare, si intende favorire le attività che perseguono le seguenti finalità: diffusione della consapevolezza dei significati e dei valori educativi che il paesaggio contiene in quanto memoria storica degli eventi e sintesi visibile della relazione uomo-ambiente e della sua influenza nei processi di formazione dell’identità individuo-territorio; promozione della riflessione sui nuovi saperi e della riqualificazione professionale dei docenti volta a favorire l’occupazione e l’imprenditoria giovanile nel settore della tutela del  paesaggio, dell’ambiente, delle tradizioni e dei prodotti tipici locali, degli antichi mestieri; promozione di iniziative e progetti finalizzati alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio e dell’ambiente, favorendo il dialogo tra docenti, studenti e genitori, anche in forma associativa (verrà promossa la costituzione di "reti di scuole" sulle tematiche individuate in coerenza con il Piano dell’offerta formativa), e l’incontro interculturale tra le identità locali del nostro Paese, dell’Europa e di Paesi terzi.  
L’accordo, inoltre, intende promuovere l’organizzazione di iniziative di formazione e aggiornamento rivolte al personale della scuola e riguardanti la tutela e la valorizzazione del territorio e del paesaggio, nonché favorire lo sviluppo (anche in collaborazione con le associazioni dei genitori) di attività di  ricerca metodologico-didattica dedicata ai temi della tutela del patrimonio paesaggistico e ambientale, avvalendosi eventualmente delle nuove tecnologie per elaborare materiali e sussidi didattici.

Per dare visibilità alle azioni avviate, verrà realizzata un’apposita area nel sito del Miur, all’interno della sezione Innovazione Tecnologica.
Infine, tra gli obiettivi del protocollo d’intesa tra Miur e ItaliaNostra onlus – Associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale, quello di favorire la promozione ed il consolidamento della cittadinanza attraverso l’acquisizione del valore connesso al rispetto per il  proprio territorio e la partecipazione attiva degli attori dei contesti locali nei progetti e nelle iniziative.
Per perseguire le suddette finalità sarà importante avvalersi del contributo degli Uffici scolastici regionali, in relazione alle esigenze rilevate ed evidenziate nelle specifiche intese che ItaliaNostra potrà stipulare con gli
stessi.
L’Associazione ItaliaNostra si impegna a coinvolgere le proprie sezioni al fine di offrire alle istituzioni scolastiche una consulenza territoriale operativa e griglie metodologiche di lettura del paesaggio, adatte ad orientare attività e percorsi formativi sugli specifici contesti territoriali.  

Per programmare, progettare, monitorare e valutare le varie iniziative attinenti al protocollo, che ha validità triennale, è stato costituito un Comitato tecnico-scientifico con componenti delle Direzioni generali per gli Ordinamenti scolastici, per lo Studente e per il Personale della scuola e rappresentanti dell’Associazione ItaliaNostra.