Home Precari Immissioni in ruolo e supplenze a.s. 2019/2020: tempistica di pubblicazione delle graduatorie

Immissioni in ruolo e supplenze a.s. 2019/2020: tempistica di pubblicazione delle graduatorie

CONDIVIDI
  • GUERINI

Oggi, 29 maggio, si è svolto l’incontro con il MIUR e le organizzazioni sindacali per fare il punto su aggiornamento e pubblicazione delle diverse graduatorie utili sia alle immissioni in ruolo che alle supplenze in vista dell’avvio del prossimo anno scolastico 2019/2020.

Ne dà notizia la Flc Cgil, riepilogando le tempistiche previste.

Icotea

GAE

Nelle GAE complessivamente ci sono 73.000 candidati; di questi hanno presentato domanda di aggiornamento su POLIS in 66.000, a cui bisogna aggiungere le istanze presentate in forma cartacea.

Secondo le previsioni del Miur, la pubblicazione delle graduatorie provvisorie dovrebbe avvenire entro il 16 luglio e di quelle definitive entro il 12 agosto.

Graduatorie d’istituto di prima fascia

Le domande si presenteranno su Istanze online dal 15 al 29 luglio, mentre la pubblicazione delle provvisorie è prevista entro il 20 agosto e delle definitive entro il 31 agosto.

GMR del concorso 2018

Visti i notevoli ritardi in diverse regioni del centro-sud, il Sindacato ha richiesto la pubblicazione di tutte le graduatorie di merito ancora non pronte entro fine luglio, per consentire a tutti i candidati di accedere al ruolo.

Concorso straordinario per la scuola primaria e dell’infanzia

La Flc Cgil ha ribadito l’importanza che le graduatorie di merito vengano pubblicate entro luglioper raggiungere l’obiettivo centrale del concorso, ovvero quello di tutelare la continuità didattica e i docenti coinvolti nella vertenza dei diplomati magistrali“.

Graduatorie d’istituto

Considerati i forti disagi che si sono verificati all’avvio dello scorso anno scolastico per effetto della finestra semestrale di agosto, con le scuole che hanno dovuto riconvocare i supplenti più volte nel giro di poche settimane e i lavoratori precari penalizzati da convocazioni gestite in maniera diversa da scuola a scuola, il Sindacato ha chiesto garanzie al Miur “per un avvio dell’anno scolastico sereno, con graduatorie d’istituto da cui assumere i supplenti con termine certo e definitivo sin dal 1 settembre“.