Home Archivio storico 1998-2013 Estero In Malawi nascono dieci scuole primarie grazie alla pop-star Madonna

In Malawi nascono dieci scuole primarie grazie alla pop-star Madonna

CONDIVIDI
  • Credion
La pop-star americana Madonna diventa ancora una volta protagonista di un’importante attività benefica. Stavolta la cantante ha contribuito alla costruzione di dieci scuole primarie in Malawi.
Per comprendere l’importanza del suo sostegno, vale la pena ricordare che
il Malawi è classificato dall’Onu tra i venti Paesi meno sviluppati al mondo; oltre il 40 per cento della popolazione vive con meno di un dollaro al giorno, al di sotto della soglia di povertà.
Dieci anni dopo aver abbandonato un progetto di quindici milioni di dollari per costruire una scuola femminile, la pop-star ha affermato che i suoi progetti favoriranno quest’anno l’istruzione di 4.871 bambini nel Paese.
La costruzione degli edifici scolastici è stata diretta dalla fondanzione della cantante, Raising Malawi, e dall’ong americana buildOn. “Sono felice di vedere che il mio impegno con buildOn per aiutare l’istruzione dei bambini in Malawi ha portato i suoi frutti”, ha dichiarato Madonna in un comunicato pubblicato dalla sua fondazione.
“In un Paese dove le bambine hanno scarso accesso all’istruzione, è più motivante sapere che oltre la metà degli studenti sono giovani ragazze”, ha aggiunto l’ormai ex “Material girl”.
“Il fatto che più di 4.800 bambini in Malawi possano andare a scuola l’anno prossimo è un grande passo in avanti per lo sviluppo personale e per lo sviluppo del Malawi”, ha dichiarato.
Secondo la fondazione, sei scuole sono già state aperte e dieci istituti saranno operativi entro gennaio 2013. In Malawi, Madonna è molto conosciuta. E non è un caso che proprio in quel Paese abbia adottato due bambini: un maschio, David Banda, nel 2006 e una femmina, Mercy James, tre anni dopo. La sua fondazione Raising Malawi ha versato milioni di dollari per finanziare orfanotrofi e vari istituti che seguono gli orfani.