Home I lettori ci scrivono Incomprensibile l’ordinanza della Raggi su interruzione attività didattica

Incomprensibile l’ordinanza della Raggi su interruzione attività didattica

CONDIVIDI

Dissento, e, peraltro, non comprendo, l’Ordinanza n. 187 del 28/10 c.a., a firma Raggi, inerente, l’interruzione dell’attività didattica per allerta meteo. Nel caso di specie, non si comprende cosa voglia dire che le scuole saranno chiuse solo per gli studenti, ovvero, interruzione dell’attività didattica. Nel prosieguo si sottolinea che gli edifici saranno però presidiati dai D.S., quale sia il loro compito in assenza dell’utenza non è dato sapere, e, peraltro di difficile comprensione.

Rifacendosi alla giurisprudenza scolastica il tutto si traduce in assenza dei discenti, ma, con la presenza del personale tutto, evidentemente immune dall’allerta meteo. Da addetto del settore, no comment, a fronte di ordinanze di altre città del Lazio, chiare, esplicative, e, non bisognose dell’Accademia della Crusca per, l’interpretazione autentica e/o esplicativa.

Massimo Grillo

ICOTEA_19_dentro articolo