Home Archivio storico 1998-2013 Generico Indirizzo “Servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera”: organizzazione delle classi in squadre

Indirizzo “Servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera”: organizzazione delle classi in squadre

CONDIVIDI
  • Credion
Attraverso la nota n. 2149 del 30 giugno 2010, il Miur fa sapere che “con decreto in corso di emanazione è stata data applicazione a quanto previsto dalla nota in calce dell’allegato B3 relativo all’indirizzo IP05 ‘Servizi per l’enogastronomia e ospitalità alberghiera’ del regolamento sul riordino dell’istruzione professionale.
Tale decreto prevede che le ore di laboratorio di servizi enogastronomici, vengano organizzate suddividendo ciascuna classe in due squadre che alternativamente saranno impegnate nel  ‘settore cucina’ e nel ‘settore sala e vendita’, operando ciascun settore con il rispettivo insegnante tecnico pratico titolare: settore cucina classe di concorso 50/C, settore sala e vendita classe di concorso 51/C.  In sostanza le citate ore laboratoriali vengono raddoppiate (4 ore per ciascuna delle due classi di concorso) rispetto a quanto fino ad ora prospettato dal sistema informativo (2 ore)”.
Gli uffici scolastici dovranno provvedere a ricalcolare le cattedre sulla base dei nuovi contributi orari entro il 3 luglio 2010, data fissata, dalla nota ministeriale n. 6232 del 25 giugno scorso, per la conclusione dell’acquisizione delle disponibilità degli organici della scuola secondaria di II grado.
La Flc Cgil, che aveva protestato proprio per il fatto che il calcolo dell’orario andava predisposto per squadre e non per classi come erroneamente veniva proposto dal sistema informativo, sottolinea che “si tratta di un ulteriore segnale delle gravi anomalie determinate dalla fretta di applicare i regolamenti, anche in assenza degli atti normativi” e ricorda che “il Tar si dovrà pronunciare il prossimo 5 luglio sul ricorso presentato dalla Flc Cgil dopo aver già concesso una sospensiva provvisoria ad un analogo ricorso”.