Home La Tecnica consiglia La fantasia è d’acciaio. Premiati i vincitori di Riciclick

La fantasia è d’acciaio. Premiati i vincitori di Riciclick

CONDIVIDI

Cinque gli alunni primi classificati, provenienti da istituti di Genova, Frosinone, Milano, Modena e Rivoli.

C’è un po’ di poesia nella foto di Beatrice, dal titolo “Tra i sassi di casa mia” un po’ di ironia in “Riciclamore” di Laura, tanta fantasia in quella di Fabrizio, autore di “Un cannocchiale per il futuro” e di Flavia, che ha scattato “Ri-accendi l’acciaio”. E c’è, infine, la concretezza della foto di Agata, “Le rotaie”, che racconta nel suo scatto in bianco e nero come l’acciaio degli imballaggi possa essere riciclato per trasformarsi nei binari del tram.

La giuria ha finalmente votato le foto vincitrici dell’edizione 2017/2018 di Riciclick, il concorso fotografico firmato RICREA, tra le tante ricevute dalle scuole medie di tutto il territorio nazionale.
“Si tratta del momento più bello di tutta l’iniziativa”, afferma Roccandrea Iascone, responsabile della comunicazione di RICREA e giurato, assieme a un fotografo, una giornalista, un esperto in comunicazione e una esperta in iniziative didattiche.

ICOTEA_19_dentro articolo

“Passando in rassegna gli scatti fotografici – racconta – ci si rende conto dell’entusiasmo e della grande fantasia dei nostri ragazzi, ma anche dell’impegno profuso in questa nostra nuova iniziativa concepita per le scuole medie. E oltre all’obiettivo primario, vale a dire rendere consapevoli questi adolescenti del valore degli imballaggi in acciaio e dell’importanza della raccolta differenziata, ne abbiamo centrato un secondo, che ci rende particolarmente orgogliosi: quello di un utilizzo intelligente dello smartphone, spesso demonizzato da genitori e insegnanti”.
Ma che cosa hanno fatto esattamente i ragazzi che hanno partecipato al concorso? Hanno conosciuto le fasi del ciclo dell’acciaio, grazie al kit didattico composto da testi, filmati, gallery fotografiche. Hanno imparato a distinguere gli imballaggi in acciaio come scatolette, bombolette, barattoli, fusti e tappi corona, per conferirli correttamente nella raccolta differenziata.
Hanno scoperto le straordinarie proprietà dell’acciaio, riciclabile al 100% e all’infinito, contribuendo loro stessi, con la raccolta differenziata, a dare nuova vita a questa importante materia prima, facendo sì che semplici rifiuti possano rinascere sotto nuove forme.

Poi hanno utilizzato tutte queste informazioni lasciando spazio alla fantasia e anche un po’ alla tecnica fotografica, che hanno migliorato grazie allo speciale filmato tutorial del fotografo Paolo Carlini. Hanno allestito set, posizionato luci, catturato momenti e, ci è giunta voce, si sono molto divertiti.
Proclamare i cinque vincitori si è rivelato molto difficile per la giuria, perché c’erano tante foto belle e soprattutto capaci di interpretare perfettamente il tema del concorso, che quest’anno aveva come titolo “Mi rifiuto!”.

Per questo, oltre alle cinque foto premiate, ci sono anche ben sei menzioni speciali e l’assegnazione di una targa con l’importante riconoscimento di “Scuola amica di RICREA” all’istituto con il più alto numero di partecipanti: la Scuola secondaria di grado di Arce, in provincia di Frosinone.

Sul sito www.riciclick.it nella sezione gallery sono pubblicate le foto dei semifinalisti e delle sei menzioni speciali.
Ogni alunno autore di una delle cinque foto prime classificate si è aggiudicato una gift card del valore di € 50,00 e ha fatto vincere alla propria classe un’altra gift card da € 500,00!

Il consorzio RICREA ringrazia alunni e insegnanti per l’impegno e la partecipazione, e dà a tutti, anche a coloro che non hanno fatto in tempo a partecipare a questa edizione, appuntamento al prossimo anno scolastico con la nuova edizione di Riciclick!
Per info: www.riciclick.it[email protected]

PUBBLIREDAZIONALE

CONDIVIDI