Home I lettori ci scrivono La Ministra non dice la verità!

La Ministra non dice la verità!

CONDIVIDI
  • Credion

Una breve riflessione sulla questione del merito. Se, speriamo di sbagliarci, questo governo (mediocre), su pressioni della Ministra Giannini(idem)intende per merito o meglio con l’operazione ambigua della premialità  dei docenti migliori (come si fa coi cani durante le esibizioni canine) intende dunque:

1) bloccare i salari dei docenti, già  miseri e umilianti  

Icotea

2) abolire gli scatti di anzianità,

3) favorire (per pochi euro) solo i docenti cosiddetti meritevoli, mentre chi resta fuori dai giri clientelari secondo questa Ministra deve essere considerato un docente di m…ops di serie z, allora i docenti tutti hanno il dovere di dire NO, i docenti italiani, hanno il dovere di opporsi senza se e senza ma a questa riforma agghiacciante che mira a proletarizzare e schiavizzare una classe lavoratrice cosi importante per la società civile.

Si ha la sensazione, che si usa in mala fede, il concetto del merito per metterlo a quel posto ai docenti italiani una volta per tutte, davvero una vera presa per i fondelli; i molti resteranno con stipendi miseri per tutta la vita, mentre quei pochi fortunati(si fa per dire),percepirebbero qualcosa in più  in busta paga. I docenti italiani non sono cani randagi (tra l’altro io amo i cani e mi scuso col paragone) i docenti italiani hanno una dignità: ministra, ora basta la smetta di dire sciocchezze, rinnovi il contratto nazionale, adegui gli stipendi al caro vita e ai parametri europei e poi, solo poi, quando avrà restituito dignità salariale e umana alla professione docente, solo dopo si potrà parlare in modo serio ed equo, di una eventuale carriera basata anche sul merito dei docenti, ma fino a che i salari di questa sfortunata categoria sociale saranno da fame e da miserabili, allora le cose potranno cambiare in meglio, ma prima di allora Ministra, taccia, altrimenti ci spieghi una cosa: lei come farebbe a vivere con 1350 euro al mese? col mutuo, le tasse, i  figli da mantenere, l’assicurazione, ecc ecc ecc.ecc.ecc…su coraggio ce lo dica, lei come farebbe a campare con uno stipendio cosi umiliante???.Aspettiamo con ansia una sua risposta, tra l’altro Ministra, voi politici quanto percepite al mese di salario???perche’ non applichiamo il merito anche a voi cosiddetti politici? cosi chi rende poco o da’ prova di essere un onorevole fannullone siamo autorizzati a cacciarlo fuori dal Parlamento…..