Home Archivio storico 1998-2013 Estero La Mobilità: uno spazio per la valorizzazione della Ricerca

La Mobilità: uno spazio per la valorizzazione della Ricerca

CONDIVIDI
  • GUERINI

La Crui e la sua Fondazione, impegnate da diverso tempo sulle tematiche che riguardano la ricerca universitaria e la mobilità internazionale, coordinano per l’Italia, su incarico del Miur, l’azione comunitaria Era-More (European Network of Mobility Centres), che prevede la strutturazione di strumenti e servizi di assistenza destinati ai ricercatori in mobilità nei diversi Paesi aderenti all’iniziativa.
Interverranno tra gli altri Letizia Moratti, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Piero Tosi, Presidente della Crui e Raffaele Liberali, Direttore Risorse umane, mobilità e azioni Marie Curie della Commissione Europea. L’evento, che fa seguito all’inaugurazione del network europeo, tenutasi lo scorso giugno a Parigi alla presenza del Commissario Europeo per la Ricerca, costituisce l’occasione per presentare il Portale nazionale per la mobilità dei ricercatori e il Network italiano dei Centri di mobilità nati nell’ambito dell’azione Era-More con il supporto della Commissione Europea.

L’iniziativa vuole costituire inoltre un momento di approfondimento su vantaggi, ostacoli e dinamiche della mobilità internazionale ed intersettoriale, con il coinvolgimento di tutti i soggetti – università, centri di ricerca pubblici e privati, imprese – che con continuità ed impegno svolgono attività di ricerca.

Il programma della mattinata prevede una tavola rotonda sulle tematiche relative alla mobilità internazionale e intersettoriale e la presentazione del Network dei Centri di mobilità e del Portale per la mobilità dei ricercatori. Seguiranno, nel pomeriggio, il workshop di approfondimento

sull’utilizzo del database del Portale Europeo ed un confronto fra le diverse esperienze di mobilità – sia da parte di singoli ricercatori e coordinatori di progetti, sia da parte di coloro che gestiscono la

mobilità internazionale – che consentirà di evidenziare il ruolo le diverse componenti della mobilità nel settore della ricerca, le buone prassi esistenti e le eventuali criticità.

La versione provvisoria del programma della giornata è disponibile all’indirizzo:
http://www.apre.it/serviziapre/eventi/eramit-iscrizione2.asp

Per informazioni relative agli aspetti organizzativi e logistici:

[email protected] oppure [email protected]

Per eventuali problemi legati alla compilazione della scheda di registrazione: [email protected] – tel. 06-5911817.

Icotea