Home Archivio storico 1998-2013 Generico La nuova procedura per le trasmissioni all’Aran

La nuova procedura per le trasmissioni all’Aran

CONDIVIDI
  • Credion

Questo diventerà il canale esclusivo di comunicazione tra Agenzia e pubbliche amministrazioni, le quali, attraverso la medesima procedura, dovranno provvedere alla trasmissione delle rilevazioni periodiche di dati previste dalla normativa vigente.

In un’apposita Area Riservata alle Pubbliche Amministrazioni ed agli Enti le Amministrazioni dovranno adempiere agli obblighi di trasmissione dei dati all’Agenzia quali, per il momento, il censimento delle deleghe per il versamento dei contributi sindacali o i verbali delle elezioni delle Rsu.
Il primo passo da compiere per accedere all’Area è la registrazione del Responsabile Legale, che può anche essere il soggetto funzionalmente preposto alla gestione, munito dei necessari poteri. In tale ultimo caso la persona che procede ad accreditarsi deve essere in possesso, per delega o funzione ricoperta, dei poteri necessari ad impegnare l’amministrazione.
Dopo la registrazione, l’utente riceverà, per posta elettronica, le credenziali personali (username e password).
Al Responsabile verranno inviate dall’Aran tutte le comunicazioni e le informazioni su adempimenti, scadenze e modalità per la trasmissione dei dati relativi alle deleghe per il versamento dei contributi sindacali, o per l’invio dei verbali delle elezioni delle Rsu.
La procedura di registrazione deve essere effettuata entro il 30 settembre prossimo.
In questa prima fase – precisa l’Aran -, per le amministrazioni articolate sul territorio, l’accredito potrà essere effettuato solo dal Responsabile dell’intera amministrazione. Successivamente, a seguito della mappatura delle sedi Rsu da effettuarsi in prossimità delle prossime elezioni, si procederà all’accredito dei Responsabili degli uffici periferici sede di elezione delle Rsu.
Per ulteriori informazioni è possibile scaricare la Guida alla registrazione.